La Serie A studia le alternative: dalla “bolla” ai playoff

I club valutano le ipotesi in caso di stop al campionato per i troppi contagiati

di Redazione VN

Il campionato di Serie A è appeso al filo dei contagi e per evitare il fallimento dell’intero sistema esiste solo una strada: continuare a giocare. E allora stanno nascono varie idee tra cui l’ipotesi “bolla” come scrive La Repubblica. Tutte le squadre chiuse in ritiro — sul modello della Nba — anche solo per due settimane, uscendo solo per giocare, con test ogni 4 giorni. Nel frattempo, però, sempre più società sembrano ventilare la possibilità di non giocare, in caso di assenze: se poi il Giudice sportivo decidesse per il rinvio di Juve-Napoli sarebbe quasi un liberi tutti. E con pochissime date per recuperare i match, sempre più società stanno aprendo a una vecchia suggestione che in passato avevano invece bocciato: decidere il campionato attraverso i play-off.

(Photo by Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. woyzeck - 1 settimana fa

    Situazione demenziale. Folle. Nemmeno in guerra, sembra che ci sia la fine del mondo nonostante i numeri (quelli che contano…) raccontino ben altro, sembra che la morte sia entrata nel mondo con il Covid, che poi, in realtà, è una delle cause minori, soprattuto adesso… stiamo cercando di proteggerci dalle fionde e intanto stiamo allestendo un disastro senza precedenti… e tutto questo perchè chi dovrebbe governare non è in grado di governare, prendendo decisioni necessarie anche se impopolari; cerca soltanto di gestire la psicosi facendo finta di occuparsi della nostra salute con una mano, mentre con l’altra, ben nascosta, prepara una enorme fosse comune che con il Covid non c’entra assolutamente nulla… ma quando questa maledetta psicosi passerà, resteranno soltanto le macerie dovute a provvedimenti ridicoli, senza né capo né coda, contraddittori, modulati alla bisogna, senza alcuna logica, deleteri, esagerati, demenziali… eppure ancora sono troppo pochi quelli che capiscono veramente cosa sta succedendo… prima però ci svegliamo e meno danni dovremo patire in futuro… chi ha orecchie per intendere intenda…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy