La moViola: ok i primi due gol del Genoa, dubbi sul rigore/rosso di Bernardeschi

Il giudizio sulla prestazione di Orsato: per la rosea giusto il penalty e l’espulsione ai danni del talento di Carrara, per il CorSport no

di Redazione VN

Vi proponiamo la moviola di Fiorentina-Genoa da parte de La Gazzetta dello Sport e del Corriere dello Sport-Stadio:

GAZZETTA DELLO SPORT – Orsato di Schio tornava dopo lo stop causato da un infortunio: il riposo forzato non ha inciso sulle sue qualità. Ben diretto un match difficile grazie anche alla buona vena dei collaboratori. Sono regolari i primi due gol del Genoa con fuorigioco sempre evitato: nel secondo caso De Maio sana la posizione di Hiljemark. Ok pure il rigore concesso nel finale (forse ci mette del suo anche l’addizionale Giacomelli): Bernardeschi salva sulla linea col braccio un tiro di Izzo destinato in rete. Inevitabile il rosso diretto.

CORRIERE DELLO SPORT-STADIO – Bene ma non benissimo Orsato. Partiamo dalla fine: dire che il rigore concesso al Genoa è generoso, significherebbe trovare degli alibi, che sembrano pochi. Il problema non è il tocco di mano che evita la segnatura di una rete, ma la sua volontarietà, che lo depotenzia sia dal rosso (inevitabile in caso contrario) e dal penalty stesso. Bernardeschi, sul tocco di Izzo, ha il braccio sinistro parallelo e non staccato in maniera innaturale dal corpo, la chiamata è dell’ineffabile (?) Giacomelli, tanto che Orsato ci mette un po’ a fischiare. Ok il gol di Chiesa, l’off side di Kalinic non sembra punibile. Regolari i due gol del Genoa: Sanchez tiene in gioco Simeone sul passaggio di Taarabt, mentre De Maio sana le posizione di Simeone e di Hiljemark (sul tiro di Taarabt).

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. kk53 - 4 anni fa

    Mi piacerebbe sapere come fà un arbitro come Orsato ad essere Internazionale,ma
    forse non ha mai giocato a calcio,cosa doveva fare Bernardeschi dissolversi,chie
    diamolo alla moviola,il braccio non si allontana dal corpo,ma vai a dirlo ad un
    presuntuoso come Orsato……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Fingio - 4 anni fa

    È stata una svista madornale dell’arbitro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Porto Santo l'isola dorata - 4 anni fa

    Strano che nessuno abbia sottolineato che Simeone fa un fallo, tecnico, da dietro a Vecino e Orsato, a due passi, con Simeone già ammonito, se la ride sarcasticamente ma……………..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. leandro.gol_147 - 4 anni fa

    Arbitraggio perfettamente in linea per quanto avvenuto in passato, presente e per quanto ci aspetterà in futuro.
    Il nostro sarà sempre un campionato ad handicap, condizionato da quelle decisioni subdole e dunque più difficili da dichiarare palesemente scandalose: in questo caso appunto la gestione dei cartellini gialli; un serbatoio senza fondo dove poter attingere, che ci toglie forza e punti e che la “classe arbitrale” sfrutta con la massima perizia.
    Tradotto: se vogliamo vincere giochiamo 90′ e chiudiamo le partite come quella di ieri, sul 2-0, evitiamo di porgere l’altra guancia!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Ghibellino viola - 4 anni fa

    Prima di tutto d’accordo totalmente con cavallopazzo sul gol irregolare del Genoa e con le sue considerazioni, anche se era difficile da vedere e nel dubbio dovrebbero lasciar correre. Secondo il fallo di mano sul rigore si presta veramente a tutte le interpretazioni. Il braccio è lungo il corpo ma non proprio attaccato, Berna ferma la palla col braccio senza dar cenno di muoverlo all’indietro, come potrebbe fare una persona che non vuole toccare la palla col braccio; se si considera che siamo sulla linea di porta… Fosse stato a favore della Fiorentina avrei urlato rigore mezz’ora. Ma il vero scandalo è stata la gestione dei cartellini. Il Genoa DOVEVA rimanere in 9 (Burdisso e soprattutto Simeone). Questo è il grave errore di Orsato di ieri. A un certo punto si è messo a indirizzare la partita anziché fare l’arbitro. Questo è scandaloso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. mario - 4 anni fa

    Quando anche con la moviola ci può essere discordanza è chiaro che l’arbitro ha comunque preso delle decisioni giuste.
    Dove invece non ci sarebbe stato appello sono comunque i 2 mancati gialli, i secondi e quindi rossi per una squadra che resta in partita utilizzando sempre lo stesso schema, ovvero palla o gamba

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. cavallopazzo - 4 anni fa

    Ribadisco. Il secondo gol del Genoa era irregolare per posizione di fuorigioco di Simeone all’inizio dell’azione, quando viene lanciato sulla fascia destra. Il centravanti non viene punito con off side dal guardalinee, va sul fondo, crossa e scaturisce il gol. Riguardatevi tutta l’azione. La regia di Sky se ne era avveduta è più volte ha mostrato la posizione del figlio di Diego oltre la linea per metà del corpo, ma la pessima, e sottolineo pessima conduzione di Massimo Tecca, ha ignorato clamorosamente l’intuizione della regia. Gol irregolare.
    Simeone per ben due volte aveva poi commesso fallo da seconda ammonizione e doveva essere cacciato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Porto Santo l'isola dorata - 4 anni fa

      Guarda ti sbagli Simeone ha il piede destro perfettamente in linea con il piedi di Astori, purtroppo.Riguarda pure su sky on demand e vedrai che ha ragione l’arbitro

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy