Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

La MoViola di Lazio-Fiorentina

La MoViola: Ayroldi poco lineare nella gestione disciplinare

GENOA, ITALY - SEPTEMBER 20: Giovanni Ayroldi referee looks on during the Serie A match between Genoa CFC and FC Crotone at Stadio Luigi Ferraris on September 20, 2020 in Genoa, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

L'analisi degli episodi da moviola in Lazio-Fiorentina, con il giovane Ayroldi poche volte chiamato in causa

Redazione VN

Sui quotidiani oggi in edicola trova spazio anche la moviola di Lazio-Fiorentina. Non ci sono particolari casi da lente di ingrandimento, ma il giovane arbitro Ayroldi non mette d'accordo tutti. La sua prestazione vale 5,5 per il Corriere Dello Sport, soprattutto per la gestione dei cartellini. Conduzione poco lineare nonostante 6 gialli e 26 falli fischiati: manca un cartellino a Biraghi, mentre non è simulazione quella di Luis Alberto. Il capitano viola commette fallo netto su Lazzari: giusto concedere il vantaggio ma ci vorrebbe l'ammonizione (che arriverà a inizio ripresa). Frettoloso invece il provvedimento per Castrovilli, manca quello a Milinkovic-Savic su Sottil. Non è simulazione quella di Luis Alberto nella sbracciata di Milenkovic, anche se il laziale simula un colpo al viso che non c'è. Il VAR Guida, piuttosto inoperoso, prende 6.

Tuttosport assegna invece la sufficienza al giovane direttore di gara: per Ayroldi arriva un 6 visto che la partita scorre via senza particolari patemi.

La Gazzetta dello Sport, infine, giudica con un 5,5 la prova di Ayroldi: "Qualche dubbio sull'azione che termina col contatto Terracciano-Milinkovic. Più in generale trasmette una sensazione di sostanziale insicurezza. E non convince la gestione dei cartellini".

tutte le notizie di