La Fiorentina balla sulle ali: Biraghi la certezza, a destra tre per un posto

Gli esterni sono un punto chiave del gioco di Prandelli Esperimenti e scelte del tecnico che ora potrebbe lanciare Malcuit

di Redazione VN
Biraghi

Repubblica Firenze si concentra sulle ali della Fiorentina. A sinistra il titolare indiscusso è Cristiano Biraghi. Barreca, fin qui, ha collezionato 84 minuti sparpagliati in tre competizioni. “Nell’ultima gara con lo Spezia, dai suoi piedi – si legge – sono iniziate le azioni che hanno portato ai primi due gol della Fiorentina. Il lancio di destro a trovare Castrovilli che poi compie una autentica impresa per rimettere al volo il pallone che Vlahovic spedirà in rete e poi quel cross basso, rasoterra, sul quale Castrovilli troverà il raddoppio. La scelta di andare sul fondo per poi rimettere il pallone all’indietro è tanto semplice quanto concreta. In attesa che Vlahovic possa migliorare sulla finalizzazione di testa”.

GERMOGLI PH: 5 FEBBRAIO 2021

A destra, invece, non c’è sempre certezza. Venuti, Caceres e Malcuit si giocano il posto. “Tre giocatori completamente differenti dal punto di vista della caratteristiche e della duttilità. Venuti sta trovando molto spazio, anche perché con la difesa a tre bloccata da Milenkovic, Pezzella e Quarta, Prandelli ha bisogno di una fascia che si spinga di più in fase offensiva (Biraghi) e di una che invece riesca a coprire e assicurare una linea a quattro in caso di necessità. Venuti, appunto. In questo caso meglio di Caceres che si spinge con più profondità e che sarebbe perfetto nella difesa a tre al momento occupata dalla crescita di Quarta. In attesa però di Malcuit. Pochi minuti con l’Inter, pochissimi con la Sampdoria e poi una panchina integrale con lo Spezia. Presto arriverà il suo momento. In prestito secco dal Napoli con bonus legato alle presenze, non è escluso che possa far parte dei progetti futuri della Fiorentina. Rispetto a Venuti e Caceres, Malcuit è più abile nel dribbling, nella situazione di uno contro uno e dunque nel ricreare superiorità numerica. Potrebbe tornare molto utile specie a gara in corso, per ricercare anche quei cross da sfruttare in area di rigore”.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. iG - 2 mesi fa

    L’ unico giocatore di calcio e’ CACERES

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ad maiora semper - 2 mesi fa

    Birsghi la certezza? Ho letto bene oppure si tratta di un errore di battitura?!?
    Ha sulla coscienza praticamente tutti i goals presi dal suo lato , nella fase offensiva non ha mai saltato un uomo da quando gioca a Firenze pee non parlare poi dei passaggi sbagliati, una percentuale imbarazzante….
    spero sia una boutade, altrimenti l’autore dell’articolo credo sia meglio che si concentri su atri sport, a meno di interessi personali certe dichiarazioni sarebbero da TSO

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy