La difesa non è più di ferro: 2 gol presi a partita. E il mercato…

Dopo il lockdown quella della Fiorentina era stata la miglior difesa in Serie A

di Redazione VN
Pezzella-Milenkovic

La Nazione si concentra sui numeri della difesa. Nella prima fase del ciclo Iachini, coincisa con il suo arrivo a Firenze a dicembre fino al termine dello scorso campionato, la retroguardia viola in 21 partite di campionato era riuscita a mantenere la porta inviolata in 7 circostanze, una ogni tre. Subendo, peraltro, appena venti gol, una media di 0,95 a partita.

A distanza di quasi un anno il reparto arretrato sembra essersi trasformato in tallone d’Achille. Otto gol subito nei primi 360 minuti di campionato, porta inviolata solo contro il Torino. Una media di due palloni per ogni match, più del doppio del dato che aveva permesso alla Fiorentina di laurearsi la miglior difesa nel post lockdown. Inevitabile – si legge – ricollegare questo calo alla complessa situazione contrattuale dei tre capisaldi: Caceres andrà in scadenza a breve (e il grave errore su Verde a Cesena si inserisce nel solco delle prestazioni opache offerte con l’Uruguay nei giorni scorsi) mentre il discorso per il rinnovo di Pezzella e Milenkovic (liberi di accasarsi altrove dal febbraio 2022) sembra in salita.

Milenkovic-Pezzella
Photo by Paolo Bruno/Getty Images
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy