Intesa con Prandelli fino a giugno, ma Commisso prende tempo

Commisso si prende un altro giorno per decidere il futuro in panchina di Iachini

di Redazione VN

Il destino di Beppe Iachini sembra segnato. Che si aspetta allora? A chiederselo è La Nazione. In un momento così delicato – sebbene un’intesa sia stata trovata con Prandelli sulla base di un accordo fino a giugno – è stato deciso di prendere tempo per accordare tutti i suoni e le esigenze (fra queste, anche i dettagli del contratto con l’ex Ct della Nazionale, che accetterebbe un incarico fino a giugno). Divorzio scontato da Iachini comunque? Certo, anzi quasi, perché dagli Usa non filtrano notizie.

C’è comunque la sosta del campionato, il tempo per “rimettere tutto in ordine” (cit Pradè) esiste e quindi non bisogna farsi prendere dalla frenesia. La squadra e Iachini si ritroveranno domani e sarà quello il momento di prendere una decisione rendendola pubblica dopo aver informato i diretti interessati. Commisso sta prendendo tempo perché, nel caso in cui arrivasse Prandelli, avrebbe ben tre allenatori a libro paga: al lordo una cifra che supera i 6 milioni.

Iachini
immagine ACF Fiorentina
57 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. 29agosto1926 - 2 settimane fa

    Ricordarsi che abbiamo 3 punti in meno dello scorso campionato. Cosa vorrà dire? Ma davvero nessuno ha paura di retrocedere con questa squadra?
    Rocco ci ha mancato di rispetto perché pensa che, dato che nella vita ha avuto successo, questo possa accadere anche in altri campi di cui lui non ha mai sentito parlare. Ci espone a una situazione e solo per la sua CAPA TOSTA, solo per non ammettere di avere sbagliato TUTTO. No ha sbagliato solo Iachini. Ha sbagliato TUTTO dai suoi piani per lo stadio alla scelta di TUTTO L’ORGANIGRAMMA DELLA FIORENTINA. Quando ci si affaccia in un’attività nuova si prende il miglior esperto del settore (i soldi non sono un problema) e gli si affida la costruzione dell’attività da intraprendere. Come avrà fatto a far tanta fortuna ragionando come ragiona……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gino - 2 settimane fa

    Per me potrebbe essere l’ennesima frittata. Prandelli a Giugno ma.. se poi succede come a Pioli al Milan? E per me non è di fuori che faccia bene perché l’allenatore lo conosciamo e sono convinto che con l’ordine che lui sa dare e con gli uomini messi nel proprio ruolo (e finalmente addio a questo maledetto 3-5-2) può essere la chiave di svolta. Ma poi come faresti a mandarlo via e ricominciare da capo con Sarri? Per me se arriva Prandelli è per restare, contratto fino a Giugno secondo me neanche l’accetterebbe.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 2 settimane fa

      Magari succedesse come Pioli al Milan saremmo primi in classifica.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Gino - 2 settimane fa

        Beh, in piccolo mi accontenterei di entrare in Europa, e questo basterebbe per la riconferma.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Calabriaviola - 2 settimane fa

    La Fiorentina sta aspettando perché ha avuto in linea di massima la disponibilità di Sarri a subentrare subito ma ha chiesto dei giorni per risolvere la risoluzione contrattuale con la Juventus che a sua volta avendo capito che Sarri potrebbe accasarsi presto, non vuole riconoscere quanto chiede l’allenatore… Sarri di contro non vuole riconoscere particolari sconti ai bianconeri. La Fiorentina sta valutando anche l’ipotesi Prandelli in caso dovesse saltare definitivamente la trattativa Sarri-Juventus. Ma Commisso, Pradè e Barone ritengono l’opzione Prandelli debole e non sufficientemente autorevole nei confronti dei giocatori che continuerebbero a considerare l’allenatore sempre a tempo e, quindi, non in grado di imprimere un considerevole cambio di passo. Quindi al momento la situazione (comunque in evoluzione ora per ora) prevede due soluzioni finali (da prendere nell’arco di due/tre giorni): Sarri subito (con accordo per giugno) o Iachini sino a fine stagione (sperando di non dovere intervenire per ragioni di classifica a rischio). Questa è la mia lettura della situazione.
    Forza Viola sempre e comunque.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. 29agosto1926 - 2 settimane fa

    I soldi non sono un problema!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jackfi1 - 2 settimane fa

      É metterli il vero problema ahah. E magari quando si mettono, affidarli ad un ds competente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 2 settimane fa

        Qui gli do ragione, darli a Pradè è la stessa cosa che non tirarli fuori, anzi, su questo aspetto si risparmia

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Nicco - 2 settimane fa

    A me pare veramente una situazione surreale, ma che figure di cacca si sta facendo, dirigenti che lavorano da una parte e un presidente dall’altra che gli sconfessa per l’ennesima volta il lavoro fatto…. qui siamo davvero alle comiche ragazzi, come può andar bene una squadra in questo manicomio dirigenziale, comunque vada a finire si fa ridere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. castang - 2 settimane fa

      Ma te credi a tutto quello che dicono i giornaletti? Ma secondo te Commisso e dirigenti non si confrontano e prendono decisioni comuni insieme? Come minimo è una strategia condivisa da tutti, hai sentito qualcuno confermare o dichiarare qualcosa che quadri con tutte queste dicerie che scrivono i giornali? Io boh…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. nacchero - 2 settimane fa

    Secondo me non cambia nulla. . . lo tiene almeno fino a dopo la sosta, e si va avanti con questo scempio assurdo che dura ormai da anni dove le partite della fiorentina sono divertenti quanto una martellata nelle palle. L’unica speranza per mandarlo via è sperare che la prossima la perda ( ma alla fine a forza di perdere punti si butta via l’ennesimo campionato ) oppure che questo campionato venga stoppato causa Covid, onestamente un campionato più farsa di questo non ho ricordanze di averlo visto, tra regole covid grottesche, cambi tipo calcetto e clima surreale durante la partita senza pubblico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. folder - 2 settimane fa

      Vedi Nacchero:se stoppano il campionato per noi è una tragedia perchè Gravina ha già detto che la competizione deve obbligatoriamente finire e quindi ci saranno i Play-off e i play-out e te,visto il gioco e i risultati,cosa faresti?E in caso di play-out sei sicuro che questa squadra,così come gioca adesso,sia in grado di vincerli?Probabilmente si,ma vuoi mettere il rischio?Scusa ma vorrei fare un’altra considerazione:Commisso ha sempre detto,coadiuvato da MOLTA parte della stampa fiorentina,che senza stadio non si va da nessuna parte.Qualcuno sa dirmi quante delle squadre che ci precedono in classifica ha lo stadio di proprietà?Se non sai fare calcio è inutile avere lo stadio di proprietà perchè poi chi ci faresti giocare:la banda di squinternati visti fino ad ora?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Gino - 2 settimane fa

        Beh, delle prime 7 Juve, Sassuolo e Atalanta hanno lo stadio di proprietà. Le altre non ce l’hanno ma hanno comunque il “marchio” che si vende da solo. A Firenze potrebbe avere un senso perché le proprietà immobiliari hanno un valore che va a finire nel bilancio, quindi hai maggiori soldi a disposizione da spendere per il Fair-Play finanziario. Lo stadio serve a questo (insieme allo sponsor), non solo come entrate di denaro liquido. Anche il Centro Sportivo farà parte del bilancio e ti permette di spendere qualcosa in più.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. 29agosto1926 - 2 settimane fa

        100% certo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. N_q - 2 settimane fa

    Che messaggio passa alla squadra se al posto di Iachini prendiamo un allenatore con già una data di scadenza?
    Questa gestione sportiva proprio non mi sta piacendo per niente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bombo - 2 settimane fa

      eh allora facciamo la stessa cavolata fatta con Iachini che per non dare il segnale alla squadra si è buttato un altro anno perché ce l’avevi sotto contratto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Marco pennaviola - 2 settimane fa

    Cosimo de’ Medici – quello vero – era persona illuminata. Questo pseudo tifoso che se arroga il nome dimostra invece come non abbia capito una … (come dice scrive lui) del mondo calcistico moderno e di quanto le strutture servano quanto e forse più di una squadra, perché le squadre cambiano ogni 3-5 anni ma le strutture restano e consentono di rinnovare le squadre. Per quanto poi Rocco abbia subito detto che ci voleva tempo, naturalmente, non l’ha capito nessuno, o peggio, non l’hanno voluto ascoltare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. nacchero - 2 settimane fa

      eh l’aspettare è vedere non calcio così mestamente? Ven via ma cosa ragioni dai

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Masai - 2 settimane fa

      scusa ma tempo per cosa? Mezzi titolari di oggi sono giocatore provenienti dalla vecchia gestione, bastava inserire due/tre altri pezzi boni e già eri competitivo da subito! Tempo forse per la CL o per i vertici, ma questo non lo chiede nessuno….
      L’errore di Rocco? I dirigenti….lo ripeto da sempre, Pradé deve essere cacciato ancor prima di Iachini! Il mister ha dei limiti, ok, ma la rosa è costruita malissimo, tanti doppioni e ruoli criciali mancanti. Purtroppo i tanti giocatori fuori ruolo sono anche la conseguenza di dover mettere i migliori insieme, quando insieme essendo doppioni non li potresti mettere….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. ambasciatoreviola - 2 settimane fa

      Sembra che anche tu non abbia così chiaro il calcio moderno, le strutture generano fatturato se una squadra genera interesse, e non sono paragonabili agli introiti provenienti da marketing e diritti tv che aumentano con risultati sportivi, partecipando alle competizioni europee, esprimendo un calcio divertente, e acquistando giocatori bravi e capaci di generare marketing, in questa ottica le strutture assumono importanza, dire che contano più della squadra sei tu non ci hai capito una…PSG non ha stadio, non ha vinto quanto il Barcellona e real Madrid, non ha la cantera ma negli ultimi 10 anni è la squadra che ha aumentato maggiormente il fatturato, quindi non diciamo caxxate. Poi se la gestione della società è questa non c’è fatturato che tenga, i soldi sono relativi se non c’è competenza e non li sai spendere bene nel calcio più che mai.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco pennaviola - 2 settimane fa

        Tutti ‘sti commenti a vuoto. Parlate di realtà consolidate e non tenete conto che Rocca è arrivato a Giugno 2019, non dieci o quindici anni fa.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ambasciatoreviola - 2 settimane fa

          i commenti a vuoto potrebbero essere anche i tuoi. non ho bisogno di aspettare 10 anni di noia per dimostrare che solo lo stadio non possa colmare il gap con le grandi, non lo dico io lo dicono i fatti è sufficiente osservare quello che hanno fatto altri club europei, nessuno sostiene che le strutture non siano importanti ma impostato così è un progetto fallimentare. Che Rocco sia completamente incompetente lo ha già dimostrato a sufficienza, ha fatto e continua a fare degli errori che nemmeno un tifoso qualunque commetterebbe.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. alesquart_3563070 - 2 settimane fa

        Ti ho messo un like, ma il tuo discorso è in parte sbagliato.
        Eri andato benissimo fino a che non hai citato il PSG che, insieme al Manchester City (guarda caso stessa famiglia) hanno i bilanci generosamente moltiplicati da sponsorizzazioni e finanziamenti di società tutte legate alla famiglia reale del Qatar.
        Sono molto chiaccherati, ma regolarmente escono puri come bambini. Per il resto nulla da eccepire

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. folder - 2 settimane fa

      Come dicevano i latini:”verba volant sed scripta manent”;oppure,come dice un proverbio,”le parole le porta via il vento,le biciclette i livornesi”per cui
      volendo,si vanno a rileggere i report delle CS di Commisso o gli estratti da
      interviste improvvisate dello stesso Rocco e ce ne sono molte su internet da cui risulta che,delle prime promesse fatte,oggi,forse,ne è stata mantenuta solo una:quella relativa al Centro Sportivo perchè delle promesse relative alla squadra non ne è stata mantenuta nemmeno una.E questi sono fatti perchè se uno dice: “voglio la Fiorentina stabilmente tra le prime venti squadre del mondo”(articolo di Paolo Poggianti su questo sito del 6/6/2020)e poi fa dirigere la squadra da uno come Iachini che le da un gioco che più brutto non si può, cosicchè la squadra è già a 3 punti dalla zona retrocessione,se ne evince che quello che hai detto non è che fosse poi molto importante ma forse,
      serviva solo a creare un subitaneo consenso di popolo che ti avrebbe poi permesso di realizzare quello che interessava davvero e cioè il CS e forse lo Stadio nuovo!”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Cosimo de' Medici - 2 settimane fa

      Grazie per lo “pseudo-tifoso”, forse non sai distinguire il tifo dalla critica, ma questo credo sia un problema tuo.
      Vedi, amico mio, se vieni in una città importante e inizi, fin da subito, a incensare promesse del tipo “Sono venuto qua ad imparare”, “Le decisioni le prenderemo io, Pradè, Barone ed Antognoni”…poi fai come ti pare, beh…qua non c’è tempo che regga, le chiacchiere stanno a 0.
      Quello che dici te è un discorso giusto, lo rispetto e, a differenza tua, ti rispetto. Ma mi sembra valido fino a un certo punto: il Catania aveva, in serie A, il centro sportivo più bello d’Italia, l’Udinese ha lo stadio di proprietà, le hai viste lottare per qualcosa? Lo stadio di Udine è fisso vuoto, proprio perché ha una proprietà che non investe nella squadra.
      Inoltre mi chiedo una cosa: non siamo l’unica proprietà americana in Italia, ma siamo l’unica in cui un Presidente, appena atterrato, è andato dritto dal Sindaco a chiedergli dello stadio: ma ti interessa la squadra o lo stadio?
      Se ti interessa la squadra, tira fuori qualche soldo, affidati a chi capisce di calcio e, se non ti porta risultati, cambi. È 15 anni che abbiamo gli stessi DS e, tra poco, gli stessi allenatori: vuoi cambiare le cose o pensi che abbiamo l’anello al naso?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Cosimo de' Medici - 2 settimane fa

    Dispiace solo che l’idillio con Rocco sia durato poco più di un anno.
    Il tempo di farlo arrivare e sentirlo parlare solo ed esclusivamente di centro sportivo e stadio, le uniche cose sui cui gli interessa veramente investire.
    Della squadra, a lui, non gliene frega una …non è cambiato nulla dai DV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. peponio - 2 settimane fa

      cosa stai dicendo, mi pare che ti stanchi facile, tutto e subito

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. folder - 2 settimane fa

        Caro peponio
        Cosimo ha tutte le ragioni del mondo.A fronte delle dichiarazioni trionfalistiche di quando Commisso si presentò(I soldi non sono un problema; voglio la Fiorentina stabilmente tra le prime venti squadre del mondo ecc……..vedi articolo di Paolo Poggianti su Violanews del 6/6/2020) cozza la realtà dei fatti con la squadra costretta a lottare per la bassa classifica e con i tifosi che si addormentano davanti alla televisione a fronte delle penose esibizioni della squadra viola.A una dirigenza che agogna solo la parte sinistra della classifica,ma solo dal 7° posto in sù,e di un DS che ha sbagliato 3 campagne acquisti di fila(solo 3 giocatori buoni,Amrabat,peraltro voluto dallo stesso Commisso, Quarta e Ribery e poi una caterva di bidoni più o meno grossi)peraltro riconfermato dallo stesso Commisso che poi,con l’andar del tempo lo ha esautorato quasi del tutto(mi chiedo oggi cosa ci stia a fare Pradè a Firenze tranne che a guadagnare in un anno quello che io ho guadagnato in 20 anni di lavoro)sta una gran massa di tifosi che non capisce come si faccia ancora a procedere con Iachini che sta dando a questa compagine un gioco tra i più brutti visti dall’anno della sua nascita in poi.E questi sono fatti e non considerazioni opinabili o meno!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. jackfi1 - 2 settimane fa

          Purtroppo ci sono le cheerleader di Pradè in questo gruppo. Se uno prova a mettere in luce i limiti di questo DS che in passato è stato bravo qui, si prende di leccavalle senza motivo. Purtroppo ammettere che sono 3 campagne acquisti che facciamo figuracce costa tanto

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. 29agosto1926 - 2 settimane fa

            Tipo glover,?

            Mi piace Non mi piace
    2. Gino - 2 settimane fa

      Storicamente a Firenze non è andato bene neanche un Presidente ai tifosi: nessuno se n’è mai andato lasciando un buon ricordo e Rocco non fa eccezione, già ci siamo. Questa cosa mi è sempre sembrata paradossale e mi fa giungere alla conclusione che il vero problema siamo noi. Mi sembra che questo modo di fare (risultati alla mano) non ci porti da nessuna parte: tutti sempre a remare contro invece di appoggiare la società.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. I' Mastica - 2 settimane fa

    Prandelli deve negoziare la buonuscita. Ah no…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. mannishboy - 2 settimane fa

    A me resta un dubbio: se a giugno si deve prendere un allenatore vero, che senso ha prendere un Prandelli se poi massimo possiamo puntare ad un 8° 10° posto?
    Sperar non costa, allora vorrei che il tempo chiesto.oer decidere nascondesse un Sarri subito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bombo - 2 settimane fa

      Per restare in serie A?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. MAXgobbomai - 2 settimane fa

    Vorrei capire che cosa stanno aspettando. Se vogliono dare fiducia a Iachini lo dicessero cosí ci mettiamo l’anima in pace, altrimenti facessero entrare il nuovo allenatore che prima si comincia meglio é. Tenere sulle spine noi e lo stesso Iachini non credo sia il modo giusto per far migliorare le cose.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. nacchero - 2 settimane fa

      Sarri con il piffero che ti viene ora, non le prende le squadre in corsa idem Spalletti,

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. MAXgobbomai - 2 settimane fa

        Non penso servano Sarri o Spalletti per fare meglio di così . . .

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Sblinda - 2 settimane fa

    Se viene Prandelli gli va affidata la crescita della squadra, per almeno una stagione intera. Poi si valuterà, ma questa idea del traghettatore a 6 mesi ha veramente stancato. Progettiamo, puntiamo nuovamente sullo scouting, abbiamo ridotto a zero le risorse che avevamo. C’erano delle giovanili tra le migliori in Italia, ora siamo un ammasso disorganizzato di ragazzini e staff improvvisati.
    Mi sembra che Commisso sia il maestro del rimandare, non so se in attesa dello stadio, della fine della pandemia o di che cosa, ma la realtà dei fatti è che il progetto sportivo, in senso ampio, è stato messo completamente in una bolla.
    Si rischia di svalutare tutto, anche in considerazione del fatto che i migliori giovani (Milenkovic e Vlahovic) Castrovilli escluso sono in scadenza, così come il capitano. Vedo un grandissimo immobilismo. Il prossimo anno se la china è questa avremo in attacco i soli Kouamé e Callejon e in difesa Igor e Quarta. Non una grande idea di futuro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andreagille_12426799 - 2 settimane fa

      E pensare che avevano in mente di promuovere Aquilani in prima squadra!! Uno che è stato disastroso con l’under 18 ed ora sta rovinando anche la Primavera. Saluti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Hatuey - 2 settimane fa

    Secondo me uno come Rocco non esita per i soldi che costerebbe un terzo allenatore, non ci credo. Penso invece che avendo preso lui la decisione di tenere Iachini contro il parere dei tecnici, gli costi molto ora ammettere di aver sbagliato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sblinda - 2 settimane fa

      Mi fa una rabbia immensa pensare a Juric, grandissimo allenatore e motivatore, che abbiamo perso. E anche che stiamo valutando Prandelli, che è libero da diverso tempo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Nicco - 2 settimane fa

    Se Iachini nn fosse stata una sua scelta l’avrebbe già licenziato, è chiaro che confermarlo per la terza volta perdi di credibilità nei confronti della squadra e della piazza e alla prossima partita siamo punto e a capo, serve una scossa e ricompattare l’ambiente, con Iachini la prossima partita giocata male riparte la bambola, nn si può vivere una stagione così, mancano 29 partite c’è tutto il tempo per fare una stagione dignitosa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. ForzaViolaSempre - 2 settimane fa

    si dai a giugno finisce tutto, scade il contratto a Montella e a Iachini, per fortuna. Se metti un terzo allenatore a libro paga e con questa squadra più 2 acquisti a gennaio ti porta in Europa riprendi i 6 milioni con gli interessi ne guadagni di soldi e prestigio e non si sparisce dalla classifica uefa…..io non ci penserei troppo considerando appunto le 2 settimane che permetteranno a Cesare di inquadrare i problemi del gruppo. QUesta è una squadra forte, c’è poco da dire ma con un allenatore incapace di schemi e moduli come IAchini è come avere una Ferrari col motore di un ciaino…..Iachini quello è e rimane. Nel suo DNA c’è ripartenze e catenaccio e possesso sterile palle al portiere e in orizzontale, non ne vuole sapere di fare un calcio propositivo semplicemente perchè non lo conosce, ci ha preso in giro con la storia che stava lavorando col 4-3-3 e poi senza Callejon non lo ha potuto fare, pensi che siamo scemi? Quindi manca un giocatore e non puoi fare il tridente con 5 attaccanti in rosa? Quindi tutte le volte manca Callejon addio modulo offensivo? M dai per piacere, un allenatore preparato trova soluzioni e esalta le caratteristiche dei propri giocatori nel proprio ruolo, vedere Ribery nel ruolo di Arambat e Borja mi lascia interdetto, lasciare solo Koumè come centravanti quando da il meglio come seconda punta lo stesso. Iachini è’ una vita che calca i campi di gioco ma non ci capisce nulla….#IachiniOut

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ilRegistrato - 2 settimane fa

      L’anno scorso Pradé ha fatto cinque acquisti a gennaio non mi pare che siano serviti a gran che. Gli acquisti debbono essere efficaci e non può essere un bollito come Pradé a farli. Secondariamente ne servono più di due di acquisti. La qualità dei calciatori della Fiorentina è sopravvalutata e una volta silurato Iachini saranno in tanti ad accorgersene.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. folder - 2 settimane fa

        S’è preso uno di 33 anni per sostituire il neogobbo e a sentire la maggior parte dei commenti e delle dichiarazioni di Iachini&co. pare si sia preso Maradona!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Gino - 2 settimane fa

      Aspetta e spera.. il contratto di Montella scade nel 2022

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. violaebasta - 2 settimane fa

    Se commisso avesse mandato via iachini alla fine della stagione scorsa probabilmente oggi non si ritroverebbe con tre allenatori a libro paga. Deve fare mea culpa e andare avanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Viola80 - 2 settimane fa

      in realtà se Commisso avesse mandata via Iachini a fine giugno, avrebbe GIA’ 3 allenatori a libro paga essendo la scadenza dei contratti fissata sia per Montella che per Beppe a giugno 2021.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. violaebasta - 2 settimane fa

        Se non sbaglio iachini aveva il contratto per un a no con opzione per il secondo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Viola80 - 2 settimane fa

          contratto di 18 mesi stipulato a dicembre 2019, scadenza giugno 2021

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. jackfi1 - 2 settimane fa

        C’era la possibilità di recedere questa estate. Non abbiamo voluto esercitare la clausola. Quindi per rispondere. No, avremmo avuto solo Montella e l’allenatore nuovo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Viola80 - 2 settimane fa

          29 dicembre 2019: smentita l’esistenza di qualsiasi clausola che permetta al club, a giugno, di interrompere in anticipo l’accordo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Ganzo schiver - 2 settimane fa

    Aspettiamo dell’altro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. thedoctor1974 - 2 settimane fa

    Credo sia solo colpa di questa situazione sanitaria. Campionato che può essere stoppato da un momento all’altro, calciatori positivi, etc etc fanno slittare le decisioni. Una cosa è certa però: con questo pseudo gioco non si va da nessuna parte e come ha detto prima l’altro tifoso i calciatori perdono anche valore. Personalmente Prandelli lo reputo un valido allenatore ma a questo punto se lo si vuole solo come traghettatore eviterei di prenderlo. Farei di tutto per prendere Sarri in modo che fino a giugno imprima i propri schemi alla squadra( sono disposto anche a salvarci all’ultima giornata) e con una programmazione seria ripartire alla grande con il prossimo campionato ed iniziare ad avere quelle soddisfazioni che soprattutto noi tifosi meritiamo ampiamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jackfi1 - 2 settimane fa

      Siamo tra i meno colpiti dalla seconda ondata. Pulgar sarebbe disponibile dalla terza giornata ma praticamente mai messo. Hai perso ora callejon. Se ti capita la situazione del Genoa o dello Spezia possiamo evitare anche di andare a giocare. Abbiamo pareggiato con la primavera dello Spezia. Solo questo dovrebbe bastare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. andrea - 2 settimane fa

    6 milioni lordi sono una cifra che di base servirebbe per un buon allenatore, altrimenti c’è il ripetersi del vivacchiare di dellavalliana memoria.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. vecchio briga - 2 settimane fa

    Avrebbe tre allenatori a libro paga fino a giugno, è vero. Ma non può sfuggire a un imprenditore che un’ altra stagione fallimentare gli può costare molto di più. Non siamo neanche a 1/4 di campionato, questa squadra vale sicuramente di più di quello che sta dimostrando. Se allenata bene e con uno o due ritocchi a gennaio può anche andare in EL. Gnamo Rocco svegliati

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy