In Europa League da ripescati? C’è uno spiraglio per i viola

Uno scenario che potrebbe farsi seriamente concreto a metà giugno, quando la UEFA prenderà la decisione finale sul Milan

di Redazione VN

Nonostante l’ottavo posto finale in classifica, la Fiorentina potrebbe comunque andare in Europa League. Uno scenario che potrebbe farsi seriamente concreto a metà giugno, quando la UEFA prenderà la decisione finale sul Milan, dopo avergli negato il settlement agreement sul deficit di oltre 100 milioni di euro nel triennio. Le possibili sanzioni per i rossoneri: dallo stop al mercato alle limitazioni della rosa, da una pesante multa all’esclusione dalla prossima Europa League appunto.

In quel caso l’Atalanta andrebbe alla fase a gironi, mentre la Fiorentina ai preliminari. Ed ecco che tornerebbe d’attualità il piano B accartocciato e buttato via dopo la sconfitta col Cagliari, con 17-18 giocatori che sgomitano per essere titolari e ritiro anticipato rispetto al 7 luglio, data della partenza per Moena. Lo scrive La Repubblica.

 

Violanews consiglia

Clamoroso: il Milan rischia l’esclusione dall’Europa. Fiorentina preallertata

Badelj, i segnali latitano e i dubbi lievitano: possibilità di permanenza in calo. La Fiorentina…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy