Il Sassuolo c’è, la Fiorentina no. Ed è un girone di ritorno da retrocessione

Viola mai in partita, con media punti da retrocessione

di Redazione VN

Se non si è toccato il fondo poco ci manca. A testimoniarlo la partita di ieri dei viola contro un Sassuolo che pur senza motivazioni andava a doppia velocità rispetto alla squadra di Montella (RIVIVI IL LIVE). Come scrive il Corriere Dello Sport, la Fiorentina è apparsa una squadra svogliata, scoppiata e disorientata e si parla di fallimento totale per tutti. I numeri sono impietosi: nel girone di ritorno non è mai arrivata una vittoria al Franchi e la media punti è da retrocessione. Anche i neroverdi di De Zerbi erano lì in quella terra di mezzo troppo lontana dalla zona europea e dalla retrocessione, ma la stagione per loro è sufficiente al contrario dei gigliati. Un fallimento tecnico – si legge – dal quale è impossibile ripartire senza una rivoluzione. Un decimo posto che, aggiungiamo noi, adesso non è nemmeno più realtà.

Violanews consiglia

PAGELLE VN: Una Fiorentina imbarazzante, non si salva nessuno

Montella: “Abbiamo dato il peggio di noi stessi, prestazione non all’altezza”

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ottone - 2 anni fa

    Ci siamo di mezzo tutti è vero. Ma non facciamo discorsi tipo “siamo tutti sulla stessa barca” quando qualcuno rema qualcun altro ha in mano il timone e qualcun’altro ancora prende il sole … Ora chi rema sono quelli che pagano questi indegni figuri che dirigono (!!??) e giocano (!!??). E’ venuto il momento di smettere di remare. Non nascondiamoci dietro la facile retorica del “siamo tutti colpevoli”, ergo “nessuno è colpevole”. Quando si era quarti, ma anche dopo, il tifo non è mai mancato. Che poi non si sia mai contenti è nella natura delle cose, ma da qui allo scandalo di questi giorni ce ne corre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Xela - 2 anni fa

      però quando eravamo quarti prendersi di dodicesimo uomo in campo andava bene. è un po’ facile salire e scendere dalla barca in base a come vanno le cose eh…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Xela - 2 anni fa

    ieri sera partita ignobile da parte di chiunque. e quando dico chiunque intendo calciatori, staff tecnico, societario e tifosi. nessuno a firenze si può salvare. siamo disuniti tutti. nessuno sta dando qualcosa per questa squadra.

    mi fanno ridere quelli che se la prendono solo con la società. il bisogno dell’italiano medio di trovare sempre il capro espiatorio. il governo, gli extracomunitari o chiunque altro senza mai guardare le cose nella loro complessità.

    una squadra da settimo-ottavo monte ingaggi non può fare un girone da penultimo posto. Si è rotto qualcosa e siamo responsabili tutti.
    L’allenatore è cambiato, ora spetta a mezza squadra essere cambiata grazie ad un nuovo DS. Corvino ha fatto danni esorbitanti ed è ora che vada in pensione.

    bisogna resettare tutto e ripartire e, ripeto, ci metto dentro tutti, tifosi compresi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Valerio - 2 anni fa

      Te sei sonato…la colpa sarebbe dei tifosi???
      Ricordo 22000 abbonamenti…su uno stadio che quando ce ne sono 35000 l’è grassa.
      La colpa è della proprietà e a calare di Corvino e di Pioli. Pioli è un signore e ha avuto il piacere di dimettersi. Lo stesso avrebbe dovuto fare Corvino, come ha fatto Monchi a Roma. Il problema è che alla proprietà non frega nulla di questa situazione. Si riduce sempre tutto a questo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Xela - 2 anni fa

        colpa dei tifosi sì ed in grandissima parte… il tuo commento è il classico sproloquio da bar. non mi interessi perchè non hai le capacità per arrivare a capire.

        redazione, grazie per far mantenere sempre questo toni. mi son dovuto prendere di sonato da un gonzo. però mi avete censurato commenti per esserci mezze parolacce.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bah - 2 anni fa

          Non capisco come tu faccia a dire una cosa simile…ti prego illuminami. Colpa dei tifosi se si perde in casa contro il frosinone, il sassuolo, se non si vince da un’eternità??? Secondo me e te la faccio facile è colpa della proprietà assente in primis, che non da le giuste motivazioni ad una banda di ragazzi di 20 o poco più. Poi il discorso è lungo..Il calcio non è un gioco così difficile. La squadra è stata costruita male da Corvino. Se vuoi ci vediamo al bar e ne parliamo. A me piace ragionare di viola e mi dispiace se ti sei offeso. Bona e sempre forza viola

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. vb - 2 anni fa

    Non toccate i ciabattini, i lecchini potrebbero offendersi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Gasgas - 2 anni fa

    Tu chiamali se vuoi, arcobaleni viola….
    Firmato Gnigni e Mago del Salento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mario - 2 anni fa

    Il fondo si tocca quando chiaramente il progetto sportivo fallisce è per difendersi dalle contestazioni invece di fare autocritica la società sponsorizza una 50 e passa di multinik che compaiono e poi marciscono come funghi per creare tendenza su un sito come questo come successo mesi fa. È questa la faccia del fondo che hanno raggiunto da tempo e continuano a scavare

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy