Il muro Caceres protegge Drago: così il polacco è spettatore non pagante (o quasi)

Il muro Caceres protegge Drago: così il polacco è spettatore non pagante (o quasi)

Impatto maestoso per l’uruguayano

di Redazione VN

Dragowski inoperoso. Il portiere della Fiorentina non si è sporcato i guantoni lunedì a Brescia, e il merito è della difesa. La Nazione in edicola oggi esalta le doti di Martin Caceres, arrivato a Firenze in sordina ma adesso padrone della zolla di sinistra del terzetto arretrato. Evidenti le differenze tra le prime due giornate e le altre, con Caceres titolare. Pradè ha seguito per molto tempo il Pelado, primatista di recuperi nell’ottava giornata con 25, più di chiunque altro. Dragowski sorride, anche perché tiene la porta imbattuta da 180 minuti con media interventi a partita bassissima, cosa rara nella sua carriera (si pensi alla parentesi di Empoli). Adesso la Lazio, che non porta bene al giovane polacco: ci sarà spazio per il riscatto.

Porta inviolata fuori casa, da quanto non accadeva: adesso però l’attacco stenta

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tagliagobbi - 7 mesi fa

    Quindi il senso di questo articolo è “speriamo che ci piglino a palate,”???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. BlandoTifoso - 7 mesi fa

    Anche domenica Tappava i buchi ovunque, anche quelli di lirola soprattutto quando è uscito.. Baluardo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy