Il misterioso rinvio del CDA: dubbi sulla vendita del club?

Il misterioso rinvio del CDA: dubbi sulla vendita del club?

Le possibili motivazioni del posticipo

di Redazione VN

Ieri la comunicazione (LEGGI QUI), oggi le possibili motivazioni. Cosa c’è dietro le 24 ore di rinvio di uno dei CDA probabilmente più importanti della storia recente della Fiorentina? Il Corriere Dello Sport prova ad individuare i retroscena. Si parla di un’offerta non ben quantificata da parte di Rocco Commisso, ma anche di un possibile non convincimento di Andrea Della Valle, ancora legato alla Fiorentina a differenza di Diego. Il quotidiano tenta anche di ipotizzarne lo svolgimento, con i proprietari ‘presenti’ in conference call e tre possibili scenari: vendita immediata con decisione già presa, oppure presa in considerazione delle altre offerte ricevute per l’acquisto, o infine pensare al prossimo futuro sul campo, con la nomina di un Direttore Generale per non ritrovarsi in ritardo con il mercato.

In ogni caso, domani sono attese da tutti le parole di Diego Della Valle, specie dopo la sua ultima espressione nella famosa lettera aperta: siamo al momento decisivo.

Violanews consiglia

Muriel, il Siviglia aspetta. Ma per quanto?

Psg, investimenti faraonici e il caso Malaga: dubbi e certezze sul Qatar nel mondo del calcio. E quella voglia di espandersi…

41 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. 29agosto1926 - 10 mesi fa

    Dai retta Pestuggia, per il bene di questo genio da tastiera, togli la parola RICICLARE. Gli fai un grosso favore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. 29agosto1926 - 10 mesi fa

    Sia i giornalisti che noi tifosi stiamo facendo un monte di congetture senza, realmente, spere come stanno le cose. Credo che sarebbe molto più saggio aspettare il CDA, vedere cosa esce dalla riunione e poi dre i nostri giudizi. Qui si parla sempre ed esclusivamente per antipatia o simpatia senza mai considerare i fatti che, quando vengono citati danno fastidio perchè, probabilmente, fanno cadere i castelli di carta degli uni o degli altri. Noi fiorentini siamo fatti così, il becero, fa parte del nostro DNA e pensiamo sempre di essere gli unici padroni della verità. Facciamola finita, giudichiamo i fatti che verranno e remiamo tutti per il bene della Fiorentina. Personalmente non mi interessa niente chi sarà il futuro proprietrio della Fiorentina ma mi interessa, invece, che possiamo continuare a giocare in Serie A senza grandi patemi d’animo e con una proprietà solida, con un buon calcio che ci faccia divertire e, se vengono, delle piccole soddisfazioni che ci leghino sempre più a questa maglia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BVLGARO - 10 mesi fa

      hai anche rotto le scatole con le tue prediche da moralizzatore!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 10 mesi fa

        Forse meglio dei tuoi discorsi a bischero e stupidi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. mannishboy - 10 mesi fa

    Interessante. Quindi ipotizzi l’uso della Fiorentina per coprire attività illegali. È una tua dedizione logica oppure hai qualche altro dato di rilievo? Mi piacerebbe sentire che ne dicono nell’ambiente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. vecchioviola - 10 mesi fa

    User2073653 e Patrick79, informatevi prima di parlare, la Fiorentina ha tre soci, 75.000 azioni pari all’1% di Andrea Della Valle a titolo personale, 150.000 azioni pari al 2% di Firenze Viola che fa capo a Mario Cognigni e 7.750.000 azioni che appartengono alla Diego Della Valle e C. srl, solo che x per quanto riguarda quest’ultima società il 60% appartiene a Diego Della Valle, il 10% ad altri soci e il restante 30% appartiene ad Andrea Della Valle. Di conseguenza chiamare Andrea mister 1% è sbagliato mentre è più corretto eventualmente dire mister 31%, non ci vuole tanto, basta fare una ricerca sul web.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. patrick79 - 10 mesi fa

      Ciao…io mi sono informato, ecco il link al sito ufficiale con il bilancio e la relazione ufficiale, vai all’organigramma e vedrai ADV 1% e DDV 97% e un’altro 2% di una fantomatica Firenze Viola srl – http://it.violachannel.tv/Bilanci_e_Relazioni.html
      informati sui canali ufficiali invece che nel web e ti permetti pure di dire agli altri di informarsi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. vecchioviola - 10 mesi fa

        Esatto Patrick solo che il 97% non è di DDV a livello personale ma della di cui, ripeto, sono soci DDV al 60%, altri soci fra cui Abete, Montezemolo ecc al 10% e ADV con il 30%, detto questo fai due conti e poi dimmi che percentuale ha ADV.
        Poi siamo d’accordo, decide Diego e solo Diego, il mio ragionamento era solo per rimarcare che Andrea non è mister 1% bensì 31%, spero di essere stato chiaro questa volta.
        PS, la fontamatica Firenze Viola è una società di proprietà di Mario Cognigni.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. vecchioviola - 10 mesi fa

          Scusami Patrick, ho dimenticato di scrivere che il 97% appartiene alla Diego Della Valle c. srl.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. 29agosto1926 - 10 mesi fa

    RICICLARE DENARO? Ma te sei pazzo a scrivere certe cose, se ti becchi una denuncia poi vai a piangere da mamma!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. giusetex7_9905901 - 10 mesi fa

    Bello stare dietro la tastiera eh?! Accuse e mai prove…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. iG - 10 mesi fa

    ve ne dovete anda’
    capito?
    Ve ne dovete anda’ !!!

    scio’ scio’via via viaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. BVLGARO - 10 mesi fa

    Spero che finisca molto presto questa manfrina. Non meritiamo di essere trattati come il Perugia, l’Udinese o il Bologna di turno. Credo che questo menefreghismo sui risultati sportivi e su un’intera città abbia ormai mostrato la vera natura dei Della Valle IN Fiorentina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 10 mesi fa

      Perché te, specialmente TE, come tifoso, credi di valere di più dei tifosi delle squadre che citi. Finché esisterà gente come te Firenze sarà sempre nella merda altro che proprietà o allenatori. Gli pseudo tifosi come te sono il MALE della Fiorentina. Eclissati dai retta. Scrivi sempre il niente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. mauro1949 - 10 mesi fa

    ….io credo sempòicemente che loro sono imprenditori e ogni loro mossa sia diretta al PROFITTO sia questo diretto($)o indiretto (visibilita’), non credo a una ritorsione verso i tifosi, pur essendo rancorosi e permalosi, ma il principio e’ sempre e solo il profitto. Avessero un minimo di passione non saremo a questi punti…hanno preso la societa’ a costo “0”, hanno investito con la visione di un ritorno economico anche solo visivo…i presidenti tifosi non esistono piu’, l’evidenza parla chiaro….se si crede di poterli scalzare con due lenzuoli o due cori, siamo fuori strada….vanno “toccati” nel portafoglio oppure con una stampa, tv, media, che li discrediti in campo almeno nazionale. Quindi la endita e’ scongiurata, ma non imminente, alla ricerca di monetizzare al massimo, da imprenditori aridi di sentimenti, e emotivita’….$$$$$$$$$$, il resto non conta. SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giusetex7_9905901 - 10 mesi fa

      Dovrebbero essere screditati a livello nazionale perché non comprano i giocatori che vuoi o non mettono la tua passione? Sei davvero serio? Hanno aperto un’azienda ad Amatrice, hanno messo soldi nel Colosseo e dato con Italo un’alternativa alle ferrovie dello stato. Hanno asili dentro le aziende per venire incontro alle mamme che lavorano, mai uno sciopero dei dipendenti e dovremmo screditarli? Tipica mentalità italiana…sono imprenditori e NON devono perdere soldi per far piacere a mauro1949 and company. Sul fatto che a loro serva la Fiorentina per fare profitto e monetizzare stendo un velo pietoso, costa fatica andare a vedere i patrimoni personali delle persone in questione. Basta dire che come presidenti di una squadra di calcio hanno fatto diversi errori di gestione e comunicativi e allo stesso tempo ci hanno regalato anni divertenti e pieni di soddisfazioni anche senza vincere. Un’alternanza normale anche in squadre più forti della nostra ma insopportabile per i tifosi. Il nuovo acquirente, nel caso davvero esistesse, avrà tutta la mia stima per il coraggio che ci vuole oggigiorno a prendere le redini di una squadra di calcio. Dalle stelle alle stalle senza ritorno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Sommo Poeta - 10 mesi fa

      Per essere un settantenne ti sei rincicitrullito in fretta!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. mauro1949 - 10 mesi fa

        il nink dice tutto, mediocre persona irrispettosa dei pemsieri altrui, maleducato e incompetente, di Sommo hai solamente l’ego, del Poeta nemmeno la proprieta’ di linguaggio…insomma, un residuo della societa’….ciao Sommo Testa di Caxxo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Ameviola - 10 mesi fa

    Ore decisive per cda….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Valdemaro - 10 mesi fa

    Tifosi siete pronti alla solita supercazzola come se fosse antani con arcobaleni violana destra???
    Ecco allora tenetevi forte e siate pronti a respirare il solito fumo di questi personaggi che odiano i tifosi della Fiorentina!
    Questi prima faranno cassa poi forse….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. andre_stark86 - 10 mesi fa

    Con comodo eh…tanto un altro anno sprecato cosa volete che sia?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. user-13663899 - 10 mesi fa

    cda di sabato a borsa chiusa. Tod’s è società quotata. nessun mistero

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Xela - 10 mesi fa

    Domanda provocatoria per i tifosi che contestano i della Valle. Preferireste un nuovo presidente le cui prime dichiarazioni faranno capire che livello rimarrà più o meno questo causa fair play finanziario e robe simili oppure un rilancio dei DV che diranno che da oggi si cambia marcia e finirà l’autofinanziamento?

    Si parla per assurdo ma giusto per capire

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. folder - 10 mesi fa

      “i oppure un rilancio dei DV che diranno che da oggi si cambia marcia e finirà l’autofinanziamento?”

      Perchè: qualche volta hanno mantenuto quello che hanno dichiarato?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. user-2073653 - 10 mesi fa

        Probabilmente Commisso, appena arrivato, rimanda Corvino a Vernole. E secondo me lavorare in autofinanziamento, se al posto suo ci fosse un dirigente con tutt’altro occhio, sarebbe ben altra cosa…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Xela - 10 mesi fa

      ahahahahahaah nessuna risposta, solo dislike. Presi sul punto. Della fiorentina non vi frega nulla, avete un’antipatia per una famiglia a pelle e fate la parte del marito che si taglia il membro per far dispetto alla moglie. Spero che la maggior parte di questa gente abbia una età media di 16 anni, altrimenti c’è veramente da preoccuparsi. Dai dai non vi preoccupate, c’è talmente tanta gente alla porta che a qualcuno venderanno 😀 😀

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. patrick79 - 10 mesi fa

        E te invece credi ancora a queste persone? Su che basi?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. bati - 10 mesi fa

      è un’ottima domanda che comporterebbe un interessante risposta ma totalmente improponibile per questa “platea di teste”.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. vb - 10 mesi fa

      Se il livello deve rimanere questo meglio una nuova proprietà di cui si conosce poco rispetto ad una di cui, purtroppo, si conosce già tutto il male possibile…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Ameviola - 10 mesi fa

      Ma rilancio di che? Ma che vuoi rilanciare? Ma ti pare normale che in tutti questi anni si siano venduti giocatori, per fare un paio di nomi, come: Savic, Nastasic, Cuadrado, Salah, Vecino, Badelj?
      E non conto Piccini (che può starci di sbagliare perchè non era nessuno), Bernardeschi (perchè è nato gobbo) e Joaquin (perchè ha scelto la maglia dove è nato). Ma sai che squadra avevamo? Se volevano vincere muravano tutti, come fece Vittorio. Ha respinto per anni assalti a Toldo, Rui Costa, Repka e Batistuta. Qui non c’è da rilanciare nulla, qui c’è da mandarli a casa, insieme all’incompetente del salento, che capisce di calcio come il mio edicolante Primetto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Mario - 10 mesi fa

      Bisogna essere credibili e quando si è persa per troppe volte la credibilità invece di fare proclami, asticelle e minnnnc… te varie si fanno prima i fatti. Ma se si continua a pensare come da mandanti che ti hanno già risposto prima di me che la colpa è dei tifosi e mamme ebe varie non c’è proclama che tenga senza l’autocritica di aver sbagliato toppato alla grande nella scelta dei direttori che hanno portato questo scempio negli ultimi 4 anni. Fatti…no parole

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. patrick79 - 10 mesi fa

      Non credo più ai Della Valle. Mi sono fidato per troppo tempo ora basta. Meglio cambiare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. Gasgas - 10 mesi fa

      L’autofinanziamento lo devi fare sempre e comunque. Autofinanziamento vuol dire rispetto del fair play finanziario. Solo che va fatto fare a gente competente. Il calcio, grazie a Dio, non è solo per i più forti, ma ci sono dimostrazioni che anche i più deboli lavorando bene vanno in paradiso (Atalanta, Cittadella, ecc.). Inoltre, autofinanziamento non vuol dire rimanere inermi, ma se tu aumenti gli introiti investi di più.
      Io tutto questo non l’ho visto negli ultimi tre anni di DV. Ed al solo pensare che la Fiorentina 2019-20 sia costruita (!!!! o meglio continuata a distruggere) da Corvino…beh già tremo.
      Io voglio gente che vuole fare calcio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Cosimo de' Medici - 10 mesi fa

    Ore decisive…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. bitterbirds - 10 mesi fa

    DDV si sta divertendo come un pazzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. vecchioviola - 10 mesi fa

    Beh violadasessantanni informati meglio prima di dire che Andrea non conta nulla, in ogni caso non è Andrea che non è convinto, è Diego che non vuole cedere per non darla vinta ai tifosi che contestano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 10 mesi fa

      A casa mia, se io sono proprietario dell’1% e mio fratello del 99%, è lui che comanda…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. patrick79 - 10 mesi fa

      Basta andare sul sito ufficiale, c’è pubblicato l’ultimo bilancio e vedi che ADV è proprietario del 1% il resto fa tutto a capo a società di DDV….ADV conta come il 2 di coppe quando briscola è bastoni….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. marchino - 10 mesi fa

    La situazione puo piacere o no ma è la seguente. Della valle fa come gli pare e non è detto che oggi sposti ulteriormente il CDA facendo imbestialire ancora di più i tifosi che continuano a offenderlo in una gara a chi è più permaloso.I giornalistii brancolano come sempre nel buio e sparano notizie in qua e la senza neanche ricordarsi di quello che hanno scritto mezz’ora prima.Del resto li capisco,devono vendere il loro prodotto e finche ci sono bischeri che gli vanno dietro fanno più che bene.La realtà è che nessuno puo sapere quello che sta realmente succedendo e gli stregoni con la palla di vetro oramai esistono sono nei cartoni animati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. violadasessantanni - 10 mesi fa

    L’unica causa da scartare è il “non convincimento” di Andrea DV. Le opinioni di quest’ultimo non contano nulla o quasi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. vecchio briga - 10 mesi fa

    Potrebbe anche piovere non si sa mai

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy