Il mercato si avvicina, riparte il tormentone. “Non è una priorità”, ma l’attacco piange

Valutazioni in vista

di Redazione VN

La Nazione scrive che è attesa una decisione sul reparto offensivo della Fiorentina, anche ieri a secco e salvato dal gol di un difensore. Incassato il no di Milik nella scorsa sessione di mercato, si dovrà stabilire se puntare nuovamente su Vlahovic oppure tentare con Piatek (LA SCHEDA). Da valutare anche la posizione di Cutrone, che ieri ha cambiato agente dopo che il suo contratto è stato alleggerito della clausola sul riscatto obbligatorio al raggiungimento delle 26 presenze da titolare. La dirigenza viola, per adesso, prende tempo.

GERMOGLI PH: 7 DICEMBRE 2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS GENOA NELLA FOTO VLAHOVIC
5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Viola da Cremona - 1 mese fa

    Criticare vlahovic va di moda ma ieri ci ha messo impegno e merita la sufficienza, ha sbagliato un gol fatto ma la vera occasione è stata murata da Bonaventura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. El Gringo - 1 mese fa

    Puoi mettere chi ti pare davanti, ma la squadra fa schifo. Inadeguata in ogni reparto, ogni modo sopravvalutata. Almeno un paio di anni fa potevamo dire che era giovane e inesperta, ma oggi non si può dire nemmeno quello. Rivery e Callejon che ci stanno a fare? Ambramat ti credo che non è andato al Napoli, qui almeno gioca, li un paio di partite e Gattuso l’avrebbe spedito in tribuna. Pulgar è un giocatore? Vogliamo poi parlare della linea di difesa? Pezzella cosa è, Caceres bo!
    Qui abbiamo un direttore che ha speso fior fiori di soldi per tenere la gente in panca (vedi i vari Duncan, Quarta, Cutrone e Kuoame) oltre che fare cambiare due volte allenatore…in condizioni normali uno si sarebbe già dimesso, invece no ancora qui a pappare tanto c’è lo zio d’America tonto che paga.
    Fate pena.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Black2000 - 1 mese fa

    La ricerca di un bomber nasconde il vero problema. Salvo che non salti fuori un centravanti come Battistuta, che si prendeva il pallone a meta campo e andava, il problema vero è!! tra quelli che giocano non ESISTE un registra che sappia mettere in condizioni di dialogare centrocampèo e attacco. Fino a quando si continua a far giocare registi che quando debbono fare iniziare un’azione di attacco non sanno da che parte farsi, Amrabat quando ha il pallone deve fare il giro su se stesso prima di decidere, Pulgar sembra sia stato preso perchè tira le punizioni e calci d’angolo.
    Se aggiungiamo che: Ribery ha l’obbiettivo di non farsi male è diventato inguardabile con il pallone va sempre a cercare 2/3 avversari perchè gli portino via il pallone, Vlahovic fa quello che può ma almeno si impegna, ieri sera se non c’era Bonaventura il gol l’aveva fatto. Una cosa che salta agli occhi è!! quando attaccano gli avversari nella area viola ci sono sempre 3/4 calciatori, quando attaccano i viola se va bene c’è Vlahovic. Una soluzione, se non si vu8ol retrocedere, occorre trovarla, magari cominciando a cambiare qualcosa a centrocampo e mettere in panchina chi scompare dal campo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jackfi1 - 1 mese fa

      Diciamo che manca il regista ma manca come il pane una prima punta che riceve palla e la smista esternamente. Cosa che Vlahovic non è ancora in grado di fare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Albeviola - 1 mese fa

    Rassegnamoci…o Piatek o nulla…non esistono altri attaccanti comparabili al mondo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy