Il commento di Ferrara: “Che fatica contro l’Atalanta, bene difesa e Chiesa”

Il fallo da rigore su Chiesa e una punizione “alla Bale” di Biraghi alla fine regalano i tre punti ad una Fiorentina poco intraprendente

di Redazione VN

Primo tempo noioso, ripresa difficile sbloccata dal rigore di Veretout e resa frizzante da qualche uscita sbagliata di Lafont. Può essere questo il sunto del pensiero di Benedetto Ferrara che leggiamo sull’edizione fiorentina de La Repubblica. Male nei primi 45′ i viola, troppo chiusi per paura delle ripartenze dei bergamaschi, un po’ più intraprendenti invece nel secondo tempo, quando gli strappi di Chiesa hanno dato quella vivacità in più. Scrive Ferrara: “L’unica soluzione è sperare in qualcosa di inaspettato che cambi le regole della sfida. E se c’è un ragazzo adatto a queste missioni impossibili questo è Federico Chiesa. Lui aveva inventato quel pallonetto per Benassi che aveva affondato l’Udinese in un’altra sfida di quelle tatticamente impossibili. Stavolta l’attaccante di cuore e di gamba sfugge a due avversari e vola verso l’area. Il contatto con Toloi c’è, anche se Chiesa un po’ accentua la caduta. Ma Valeri dice rigore e Veretout porta i suoi in vantaggio. A questo servono in talenti puri. A dare un senso a una domenica che sembra davvero impossibile”.

Violanews consiglia

Pioli: “Il regolamento va rispettato, non decido io per l’arbitro. La squadra sta crescendo molto”

L’accusa di Percassi: “Sembrava tutto preparato dopo le proteste della Fiorentina”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy