I tre cilindri della macchina viola. E Castrovilli festeggia il primo gol

Contro il Milan primo gol in Serie A di Castrovilli

di Redazione VN

Come nelle migliori tradizioni di calcio, quando una formazione diventa un ritornello significa che in pochi la dimenticheranno. Era successo a Pizarro, Borja Valero e Aquilani, adesso ci provano Badelj, Pulgar e Castrovilli.

Il successo della Fiorentina a Milano è nato soprattutto lì nel mezzo. Da un centrocampo che ha funzionato dal primo all’ultimo minuto, anche se lo scettro della serata spetta di diritto a Gaetano Castrovilli. Non sono tanti i giocatori che possono raccontare di aver segnato a San Siro il primo gol in Serie A, lui adesso è fra questi. Lo ha fatto a coronamento di una rapida azione di gruppo, concretizzando un allungo di Chiesa sulla fascia. Nel primo tempo aveva già realizzato un gol, annullato per ora per fuorigioco proprio di Federico. Dopo oltre un’ora di gioco si è conquistato anche un calcio di rigore. È entrata in area palla al piede, ha saltato Bennacer che per evitare di farlo tirare ha commesso il fallo. Lo scrive il Corriere Fiorentino.

Tutti a lezione da Franck: Ribery è cuore, anima ed estro. E San Siro lo omaggia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy