Guetta scrive: “Sottil, la gentilezza di un duro”

Guetta scrive: “Sottil, la gentilezza di un duro”

Vi proponiamo un estratto dell’articolo di David Guetta per il Corriere Fiorentino

di Redazione VN

Tradizione Sottil, uomini di cui ci si può fidare. Il babbo Andrea arrivò a Firenze oscurato dalla prestanza e dalla sfacciataggine dell’amico Cois, obiettivamente un talento. Venivano entrambi dal Torino, Andrea era grezzo tecnicamente, ma con una feroce applicazione sul campo che gli permise di insidiare il posto al neo campione del Mondo Marcio Santos. Giocò abbastanza nelle due stagioni viola, solo che a quei tempi si pensava in grande e quindi ci voleva qualcosa di meglio come alternativa della pregiata ditta Padalino-Amoruso.

 

Violanews consiglia

Contro l’Atalanta per ripartire, con un occhio al presente e uno al futuro

Probabile formazione: dentro i titolarissimi, confermato il giovane Milenkovic

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy