Guetta scrive: “Faccenda-leggenda, gol e un rosso in felpa e jeans”

Guetta scrive: “Faccenda-leggenda, gol e un rosso in felpa e jeans”

Un estratto dell’articolo tratto dal Corriere Fiorentino

di Redazione VN

Un estratto dell’articolo di David Guetta sul Corriere Fiorentino:

Alla fine forse rimane quell’entrata pazza di Sochaux, l’espulsione dopo 4 minuti e l’eroica qualificazione della Fiorentina rimasta in dieci, ma Mario Faccenda è stato qualcosa in più nella storia viola. Tanto per cominciare un suo gol il 16 maggio 1982 salvò il Genoa a Napoli nel giorno in cui alla Fiorentina perse lo scudetto a Cagliari. E poi per il cuore che ha sempre messo in ogni partita.

 

Violanews consiglia

Pezzella, il muro viola. Un po’ Samuel, un po’… Ambrosini

La probabile formazione del Genoa: qualche dubbio a centrocampo per Ballardini

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. pitto - 2 anni fa

    C’è chi lo chiama Mario – c’è chi lo chiama Faccenda – NOI LO CHIAMIAM LEGGENDA…..che brividi!! grande Mario

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy