Ghezzal jolly di primo piano, Terzic e Zurkowski le possibili sorprese

Oggi alle 14.30 la presentazione di Ghezzal

di Redazione VN

La Nazione scrive così di Ghezzal (e non solo) che oggi, alle 14.30, si presenterà in conferenza stampa:

Ghezzal è un jolly di primissimo piano che l’allenatore potrà usare per dare alla squadra una maggiore spinta offensiva quando Ribery o lo stesso Chiesa avranno la necessità di tirare un po’ il fiato. E poi in quel reprato c’ è Sottil che vanta già credenziali da numero uno. Vlahovic è il bomber su cui si è deciso comunque di scommettere («crescerà insieme a Pedro», giura Pradè), mentre le sorprese belle potranno essere Terzic, Zurkowski o la consacrazione definitiva di Ranieri e Venuti.

INTANTO RIBERY SI SCALDA PER LA JUVENTUS

Pedro a 360°: “Segnerò tanti gol, voglio fare la storia viola”. Su Ribery, l’infortunio e l’esultanza…

 

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. AntonioViola - 1 anno fa

    (4-3-3). Drago, Caceres, Pezzella, Milenkovic, Ceccherini, Pulgar, Castrovilli, Sottil, Zurkowski, Chiesa, Vlahovic. Serve una copertura buona in difesa e basta col bradipo a centrocampo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. davidebaso@gmail.com - 1 anno fa

    Zurkowski, che da quel che ho visto all’europeo u21 è un giocatore di discreta qualità e che sa tenere molto bene il campo, potrebbe essere la soluzione ai nostri problemi di equilibrio. Sicuramente senza Badelj perdiamo esperienza in un reparto in cui fa molto comodo ma ad ora Pulgar è molto più sostanzioso di lui, il problema è che va fatto giocare mediano. Badelj e Pulgar assieme in campo dev’essere una soluzione di ripiego, non lo schema principale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Gamba - 1 anno fa

    ma quando l’hanno visto il jolly di primissimo piano?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ziomario - 1 anno fa

    Se fossi io l’allenatore: Zurkowski in campo al posto di Badelj. SFV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 1 anno fa

      Prima o poi lo farà giocare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. alesquart_3563070 - 1 anno fa

      Concordo, sicuramente è più dinamico. Certo è che, l’allenatore li vede tutti i giorni, considerando l’andazzo iniziale lui schiera quelli che gli danno più garanzie (quindi c’è da supporre che gli altri siano peggio).

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy