G. Galli: “Vorrei rigiocare Cagliari-Fiorentina. A Firenze litigavo con il pubblico perché… “

G. Galli: “Vorrei rigiocare Cagliari-Fiorentina. A Firenze litigavo con il pubblico perché… “

Tra i prospetti in porta indicati da Galli, c’è anche Cragno, fiorentino e tifoso viola attualmente in Serie B al Benevento (ma di proprietà del Cagliari)

di Redazione VN

Sulle pagine di Stadio troviamo una lunga ed interessante intervista Giovanni Galli. L’ex portiere e dirigente viola è tornato sulla sua esperienza da giocatore della Fiorentina, dagli inizi con Carletto Mazzone (il primo a puntare su di lui) passando dalla stagione ’81/’82: “Vorrei rigiocare Cagliari-Fiorentina per poi fare lo spareggio Scudetto con la Juventus”. Anche Agroppi e Sacchi tra i maestri di Galli, che poi dà spazio anche ad una piccola curiosità: “A volte a Firenze litigavo con il pubblico perché avevo sempre l’abitudine di stare dieci metri fuori dall’area di rigore”.

Tra i prospetti in porta indicati da Galli, c’è anche Cragno, fiorentino e tifoso viola attualmente in Serie B al Benevento (ma di proprietà del Cagliari). Infine, un aneddoto su Sarri: “Quando la Fiorentina fallì, e ripartì dalla serie C2, la famiglia Della Valle mi chiamò a fare il direttore sportivo. In quella stagione nel nostro girone c’era la Sangiovannese e l’allenatore era Maurizio Sarri. Soffrimmo tutte e due le partite perché loro giocavano un calcio bello, bello da vedersi, piacevole, efficace. Iniziai a seguirlo, da quella volta”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy