FOTO – Si riparte dalla difesa a quattro: ecco le due ipotesi di Prandelli

Ecco come potrebbe giocare la nuova Fiorentina di Cesare Prandelli

di Redazione VN
Prandelli

E’ iniziata ieri la nuova avventura di Cesare Prandelli sulla panchina della Fiorentina. La Nazione si chiede come potrebbe giocare la squadra viola col tecnico di Orzinuovi. Il punto di ripartenza – si legge – potrebbe essere attorno ad un 4-2-3-1, con tutti i suoi successivi sviluppi.

Fiorentina-Prandelli
Screenshot ripreso da La Nazione
8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. zachini - 2 settimane fa

    Lo dico da tre giorni, per me gioca con il 4312
    i 4 in difesa sono i soliti, Con biraghi a sx per dare spinta e per me Caceres o Quarta a destra
    Pulgar è l’unico che vede come regista, con accando il duo Castro e Ambrabat (con Duncan prima riserva)
    davanti per lui Kouamè non è un attaccante, e Ribery non si deve stancare ma libero di fare tutto, quindi Ribery al centro e davanti Vlahovic come attaccante e Callejon (Kouame) seconda punta

    Vdz

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. iG - 2 settimane fa

    beh sulla carta non se ne esce
    sono le uniche formazioni con la logica per cio’ che abbiamoa disposizione
    solo iachini non capiva e si ostinava con un improbabile 352

    una cosa per me la difesa a 4 dovrebbe essere come segue
    Quarta a dx Milenk Pezzella e Caceres a sx ( o igor )

    e mandere in tribuna difensori che non difendono come lirola e Biraghi
    con una difesa cosi’ bloccata, anche sulel fasce
    Pulgar e Amrabat davanti alla difesa

    callejon/koame castrovilli e Ribery avrebbero gioco facile a sbizzarrirsi senza preoccuparsi di guardarsi indietro e finalmente potrebbero determinare e fare sfracelli la davanti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. VIKINGO - 2 settimane fa

      se a iachini avessero comprato Torreira( o un regista) anziche Callejon e Bonaventura avrebbe fatto il suo 352 con succcesso.
      per me gli acquisti di prade hanno voluto confessare l allenatore

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Cinghialino - 2 settimane fa

    È abbastanza pacifico che questi sono i moduli più adatti ai giocatori che abbiamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. 29agosto1926 - 2 settimane fa

    Prandelli saprà certamente come è meglio giocare, in quanto a masticare calcio su di lui non ci sono dubbi. Il fatto è che in Europa, le squadre che fanno un bel calcio accettano sempre l’uno contro uno in difesa ed i difensori puri non sono mai più di due. Gli esterni sono quasi tutti propensi a privilegiare la fase d’attacco che quella di difesa ed ecco il perché del modulo 4.2.3.1. Se accetti questo discorso farai un calcio spettacolo con il rischio anche di subire certe situazioni critiche, se invece ti accontenti di portare a casa la pagnotta (vedi Iachini) allora ti difendi sempre a 5.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iG - 2 settimane fa

      caro bolscevico
      iachini si difendeva sempre a 5 ma il suo problema era che dei 5 2 non difendevano affatto ( lirola e biraghi ).
      Spero in una difesa a 4 vera, come Quarta Milenk Pezzelal e Caceres, le fascie da meta’ campo in su a Kouame, Callejon Ribery

      poi non ci sara’ bisogno di mediocri terzini che non sanno difendere e nell’ attaccare non sono certo del livello di callejon o ribery e che a questi 2 vanno pure a pestare i piedi ,,,

      p.s per quanto riguarda Trump ne vedrai delle belle….ci sara’ da ridere presto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. I' Mastica - 2 settimane fa

    Se saremo dominanti allora Lirola e Biraghi tutta la vita. Ormai le squadre europee hanno ali al posto dei terzini. Due soli difensori statici (di cui uno che sappia impostare: Pezzella). Poi Pulgar con Amrabat (con Callejon e Castro che possono sicuramente sarà una mano in fase difensiva). Ribery e Vlahovic. Lassù. In fase difensiva si trasformerebbe da 4231 a un solido 442

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Mystgun - 2 settimane fa

    Secondo me l’opzione migliore sarebbe un 442 atipico con Castrovilli a fare l’esterno sinistro.
    -Difesa a 4 con Lirola Milenkovic Pezzella e Biraghi titolari e Venuti, Caceres, Quarta, Igor e Barreca come riserve.
    -Centrocampo a 4 con Castrovilli esterno sinistro e Bonaventura come sua riserva, due mediani come Pulgar e Amrabat con Duncan e Borja Valero riserve, a destra Callejon e se manca potrebbero giocarci o Lirola o Kouamè (più in un 433).
    -In attacco Ribery e Vlahovic, Kouamè potrebbe giocare nel suo ruolo se manca Ribery e Cutrone riserva del centravanti.
    Alla fine sarebbe solo un 442 di partenza dato che Castrovilli potrebbe allargarsi o stringersi a seconda di come si muove Ribery in attacco e quindi sarebbe contemporaneamente sia un 442 che un 433 in fase offensiva.
    Avremmo alcune buone soluzioni alternative come Bonaventura e Kouamè (che finalmente potrebbe giocare nel suo ruolo) in fase offensiva e Duncan in mezzo al campo e in difesa Quarta sarebbe un ottima alternativa ai 2 centrali titolari, mentre Caceres lo vedo più come terzino destro che come centrale di una difesa a 2.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy