Fiorentina salva all’ultimo tuffo? Già due volte nell’era Della Valle

L’ultima volta accadde sette anni fa

di Redazione VN

Il Corriere Dello Sport oggi in edicola, nell’annoverare quella attuale fra le peggiori stagione della gestione Della Valle, ripercorre indietro nel tempo gli altri campionati in cui la Fiorentina ha fatto tremare i propri tifosi con il rischio retrocessione. Come si legge, è accaduto altre due volte che i viola riuscissero a salvarsi al penultimo o all’ultimo tuffo: la prima nel 2004/’05, quando alla prima in A della nuova proprietà e tre allenatore cambiati, tutto il mondo viola rimase in sospeso dopo la vittoria per 3-0 sul Brescia ma alla fine – con gli stessi punti – in B andò il Bologna.

La seconda ben più recente: era l’annata 2011/’12, quella dell’addio a Mihajlovic e dell’arrivo di Rossi. Quella del nuovo esonero anche dell’attuale tecnico del Palermo dopo l’episodio con Ljajic e una squadra condotta in porto dall’ex Club Manager Vincenzo Guerini. In quella penultima giornata, fu un Cerci ritrovato e schierato a fianco di Olivera a regalare la permanenza nel massimo campionato. Anche allora il DG era Corvino, ma la sua esperienza stava per chiudersi per lasciare spazio all’avvento di Pradè.

Violanews consiglia

Un punto per la sicurezza, ma c’è chi sente un brivido

Fiorentina non ancora salva: la rivoluzione in società resta congelata

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy