Fiorentina, la squadra si mantiene in contatto con la chat. Pezzella e Ribery i leader sempre ascoltati

Fiorentina, la squadra si mantiene in contatto con la chat. Pezzella e Ribery i leader sempre ascoltati

I giocatori della Fiorentina comunicano e mantengono i rapporti sfruttando la chat della squadra, Scambi di battute e consigli da parte dei più anziani

di Redazione VN

Così come tutti i fiorentini, anche i giocatori della Fiorentina seguono rigorosamente le procedure di prevenzione per il Covid-19. Nessun contatto fisico e quarantena per i giocatori che seguono le linee guida morali e comportamentali suggeritegli dalla stessa società viola. Sedute d’allenamento personalizzate a parte, i giocatori viola si mantengono in contatto tra di loro virtualmente. Il Corriere dello Sport Stadio questa mattina si sofferma su come i giocatori continuino a mantenere i rapporti tra di loro. Viene utilizzata infatti la chat dedicata alla stessa società, dove figurano calciatori e staff dirigenziale. Secondo quanto riportato dal quotidiano i giocatori viola tengono molto a questo canale virtuale, il quale permette loro di comunicare e di scambiare opinioni e consigli su come affrontare e superare la quarantena. I senatori dello spogliatoio anche qui svolgono un ruolo da leader: primo tra tutti il capitano German Pezzella che quotidianamente invia messaggi a tutta la squadra, sincerandosi delle condizioni di tutti i suoi compagni e inviando messaggi di vicinanza e sullo stile di vita da approcciare. Stesso ruolo viene ricoperto da un leader silenzioso come Milan Badelj, Martin Caceres e Pietro Terracciano, sempre ascoltati nello spogliatoio da parte dei più giovani. Anche Franck Ribery è uno dei più attivi e, come avveniva fino a qualche settimana fa sul campo da gioco, non si risparmia in consigli ed a dispensare la sua ironia. Anche fuori dal campo, con la sua umiltà che lo ha contraddistinto fin dai primi giorni del suo arrivo a Firenze, le sue parole vengono sempre ascoltate e recepite dai giovani che compongono la rosa della Fiorentina.

Dainelli/1: “Momento non facile, i calciatori sono uomini. Il futuro? Cambierà un po’ tutto”

Lezzerini a VN: “L’esordio in viola un’emozione difficile da dimenticare. Salah? Andava il doppio degli altri”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy