Fiorentina, il colpo resta in canna

Fiorentina, il colpo resta in canna

Non c’è il colpo di coda finale, dal mercato arrivano Pedro e Ghezzal

di Redazione VN

“Con il colpo in canna”. Così apre il Corriere Fiorentino sulle pagine dedicate alla Fiorentina. Senza il colpo atteso, ma fino alla fine Pradè ci ha provato. De Paul è stato blindato dall’Udinese, il Reims ha detto no 10 milioni per Oudin, la Fiorentina ha ripiegato sul prestito di Rachid Ghezzal dal Leicester per 300.000 euro di prestito oneroso con riscatto a 9,7 milioni.
Resta dunque in cassa il tesoretto che la Fiorentina aveva stanziato per l’esterno, quei famosi 30 milioni che erano stati offerti prima per Berardi, poi per Politano e De Paul senza dimenticare Raphinha. 25 invece quelli che i viola avevano provato ad offrire per far vacillare Cellino su Tonali. Anche il colpo a centrocampo non c’è, visto che la Fiorentina non è riuscita a piazzare i vari Cristoforo, Dabo (che verranno rivalutati), Eysseric e Thereau.
Nell’ultimo giorno di mercato se ne vanno in prestito Maganjic, Diks, Baroni e Gori, e alla fine in entrata oltre a Ghezzal le ufficialità riguardano Pedro e Duncan, 2001 dal Liverpool.
—> CLICCA PER LEGGERE TUTTE LE OPERAZIONI DI MERCATO DELLA FIORENTINA

Riepilogo acquisti/cessioni: la Fiorentina chiude con un saldo in equilibrio. Le cifre

Fiorentina in crisi, Montella sotto osservazione

59 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Barsineee - 2 settimane fa

    finalmente a Firenze si torna a fare CALCIO. Questo è stato il mantra di tutta l’estate del calciomercato made in Commisso. Se uno avesse il tempo, si dovrebbe fare l’elenco delle armi di DISTRAZIONE DI MASSA utilizzate fino a ieri. “Il nostro responsabile finanziario ci ha comunicato che possiamo anche cedere facendo delle minusvalenze”. Ma se alla fine dei conti abbiamo fatto solo AUTOFINANZIAMENTO? Bisognerebbe valutare il mercato non per chi l’ha fatto ma per cosa hanno preso. Ad oggi abbiamo una difesa assolutamente non affidabile. Abbiamo preso un terzino destro di spinta e abbiamo perso il terzino sinistro. I terzini che abbiamo sono entrambi di spinta furiosa (a Genoa abbiamo visto spesso gli attaccanti rossoblu contro i due centrali soli in difesa). Il centrocampo vede la presenza di due doppioni e solamente tre mezzali (di cui una mai vista in campo anche se tutti ne parlano un gran bene ma forse siccome l’ha presa Corvino farà tribuna sempre). In avanti abbiamo un campione che ha zero voglia di giocare con la maglia viola, due centravanti che hanno zero goal in serie A e un tot di giocatori ai lati che fanno coreografia. Alla fine dovremo scivolare sul 352 per disperazione perchè i giocatori per il 433 non li abbiamo. E voi parlate di mercato concordato? Con chi? Con un allenatore che dopo due partite è già quasi fuori? Così avremo la scusa dell’esonero e diremo che il nuovo allenatore non ha concordato la rosa sul mercato e quindi è tutta colpa di Montella? Ad oggi vedo oggettivamente complicata la scalata della Fiorentina nelle parti alte della classifica. Purtroppo è finito il calcio mercato e si smette di sognare e si torna a vivere da tifoso viola. Da ieri sera si abbassa la testa e si spera di vincere e veder giocare bene la nostra Fiorentina. Certo è che a giugno se qualcuno avesse detto che potevamo lottare per non retrocedere grazie alla nuova proprietà, si sarebbe preso due puntate nel muso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Burlamacchi - 2 settimane fa

      Non sei più credibile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 2 settimane fa

        io non sono credibile? avete sempre detto di aspettare la fine del mercato per commentare. Finito il calciomercato? SI? Ok posso commentare? SI! Ti faccio qualche domandina. Ghezzal alle 21 e 58. Mi spieghi cosa hanno aspettato per prenderlo? Non lo potevano prendere il 20 di luglio? Cosa hanno aspettato per prendere Dalbert? O Pedro? Io penso che per Dalbert abbiamo aspettato Biraghi. Per Pedro abbiamo aspettato i soldi di Simeone. Per Ghezzal invece … abbiamo aspettato un tesoretto tipo Rebic di una ventina di milioni che non materializzandosi ci ha fatto scivolare su Ghezzal. Perchè hanno aspettato il 10 di agosto per fare i primi acquisti? Per le stelle cadenti, o per vendere i primi giocatori e con l’incassato provare a prendere i primi giocatori? Non c’era un euro in cassa? Perchè ho questa tremenda sensazione? Tu hai altre ricostruzioni plausibili differenti dal AUTOFINANZIAMENTO? … p.s. non dire non sei credibile, vai da corvino e minchiate di questo tipo. RISPONDI ALLE DOMANDE CHE TI HO FATTO E SENTIAMO COSA PENSI!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Burlamacchi - 2 settimane fa

          Hai avuto le risposte direttamente da Pradè.

          Il resto sono solo pretesti per sfogare le tue frustrazioni personali. Della Fiorentina non ti interessa. Dunque non sei più credibile.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. 29agosto1926 - 2 settimane fa

      Credo che la tua disanima sia troppo pessimistica e, in qualunque modo tu la veda non credo che ci sia il pericolo di retrocessione della quali tu parli forse per fare da contrappeso a quello che è successo l’anno passato.
      Credo, e te lo dico sinceramente e, senza fare polemica, che tu abbia lasciato il cuore nella vecchia gestione che, io come te ed altri, riconosciamo meritevole di diverse cose ma, e lo dico personalmente, non so tu, una gestione, specialmente negli ultimi tre anni, a dir poco disastrosa che denotava un totale disinteresse, un totale disamore su tutti le situazioni da lasciare sconcertati anche i più strenui difensori.
      Personalmente credo che chi lavora fa e sbaglia e se sbaglia lo fa senza volerlo. Questo è il mio motto e lo riconosco a tutti, anche a quelli che potrebbero dare l’impressione di non meritarlo e se ho assolto, qualche volta anche senza meritarlo, la vecchia gestione assolvo totalmente questa proprietà che ha riportato a Firenze tanta voglia di calcio e di tifare ancora una volta per la Fiorentina.
      Io non sono deluso del mercato, anzi, ti dirò che è in linea con quello che mi aspettavo salvo l’acquisto mancato di un gran bel centrocampista che, effettivamente, manca a questa squadra ed è l’unica cosa che mi ha meravigliato nel mercato appena concluso.
      La difesa si assesterà, basta non marcare a zona sui calci piazzati e far giocare Caceres e qualche volta Dalbert o Terzic nelle partite che richiedono un modulo più offensivo.
      Nel mezzo vedo dei problemi perché non abbiamo un interditore che possa garantirci sufficiente copertura alla difesa. Lo stesso problema è sugli esterni in quanto non abbiamo chi fa la fase difensiva e quindi prenderemo diversi gol da queste posizioni. Vediamo .
      Concordo con te che sarà difficile giocare comunque con il 433 a meno che di non fare sempre un gol più degli altri, il 4.2.3.1 è altrettanto rischioso perché se è vero che forse Badelj e Pulgar potrebbero trovare il modo di non pestarsi i piedi i tre dietro la punta sarebbero troppo offensivi. Ripiegheremo su un 4.4.2 o un 3.5.2 con Chiesa e Vlahovic Punte ad alternarsi con Pedro e Ribery. Comunque, al contrario di te, sono fiducioso e, pur sapendo che non lotteremo per l’Europa penso che faremo un buon campionato basta avere quella pazienza che abbiamo predicato all’inizio ma che ci siamo già dimenticati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Il_Mediatore - 2 settimane fa

    Senza poi considerare le figure che ha fatto Pradè in questa sessione con:
    Udinese, Sporting e Reims.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Il_Mediatore - 2 settimane fa

    Io so solo che ipoteticamente oggi la Fiorentina titolare poteva essere:

    Attacco: Chiesa, Ribery, Muriel Panchina: Vlahovic, Boateng, Sottil, Ghezzal, Montiel.

    Ci troviamo invece Boateng titolare(!!!!!!), una scommessa salata dal Brasile e Vlahovic a cui non possiamo affidare il peso dell’ attacco della Fiorentina (non è Batistuta).

    Centrocampo: Traorè/Castrov, Pulgar, De Paul ( che poteva sostituire anche un esterno in attacco, adattabile in molti ruoli) con Badelj, Benassi, Castrovilli/ Traorè che ruotavano.

    Più la voragine creata in difesa a sinistra (dove rimpiangeremo Biraghi sicuramente) anche perchè sostituito da uno scarso che se per miracolo diventasse bono ritorna all’ Inter data l’ operazione. In panchina 2 non pronti a giocare in Serie A, semmai lo saranno ( Venuti- Ranieri, vedasi Napoli e Genoa). Spero possa diventare Caceres titolare ma anche qui bisogna pregare che non si rompa.

    A destra spesi 15 mln per Lirola che in queste due partite diciamocelo sinceramente, ha fatto ridere. Nullo in difesa e in attacco , ma aspettiamo a giudicare (andare a prendersi Lazzari per la stessa cifra faceva schifo? Più vale il discorso sui sostituti terzini fatto per Dalbert).

    I centrali siamo apposto.

    Totale spese: Muriel 15, Traore 15, Pulgar 10, De Paul 35, Lirola 15 = 90mln
    Totale entrate: Veretout 18, Simeone 18, hugo 5 ( lascio stare operazioni minori)= 41 mln

    Perdita 40 mln. In pratica solo l’ acquisto di De Paul.
    Se poi consideriamo che non si è preso,avevi il mercato in bilancio perfetto ma con una squadra più forte sicuramente anche levando quest’ultimo.

    MA SOPRATUTTO non ci poteva rientrare la SCUSA del mercato in ritardo perchè esluso De Paul, Traorè e Muriel bastava riscattarli.

    Deluso sia da Pradè, un’ analisi come quella sopra la fa un bambino di 5 anni, che da Commisso che non ha sborsato un penny.

    Mercato da 5 a stare larghi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Leonard_21 - 2 settimane fa

      a stare mooolto larghi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. fornamas63 - 2 settimane fa

    Non sono soddisfatto di alcune scelte della campagna acquisti, Badelj in primis (e non solo per questioni tecniche) ma ritengo anche che nel calcio di oggi spendere per spendere porti pessimi risultati.
    Da qui una mia critica a questo modo giornalistico di commentare da parte dei media locali che alimenta vane attese da parte dei tifosi.
    Occorre programmazione e tempo per crescere, questa proprietà è arrivata da poco quindi inevitabilmente pagherà lo scotto del noviziato, sta a noi tifosi dare a squadra e società il calore e l’affetto che da tifosi si deve alla propria squadra anche quando le cose non vanno come vorremmo.
    Invece come anche nella precedente gestione vengono fuori commenti da bava alla bocca.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Xela - 2 settimane fa

    dai dai… i leccalenzuoli vedo si stanno già scaldando. esattamente come dicevo a giugno quando ogni puzzetta di barone per voi era chanel n.5. sinceramente pensavo duraste almeno una decina di partite di campionato ma evidentemente siete più gobbi di quanto pensassi.

    a me che davate di leccavalle ed ora vedovalle mi darete a breve di leccacommisso. in realtà l’unica divisione vera è tra i tifosi della fiorentina e quelli che non lo sono ovvero voi.
    e non è un discorso che non va bene criticare, perchè anch’io sono critico di questo mercato e di montella che lo dissi prima che iniziasse a lavorare a marzo. il problema sono le allusioni a tesoretti nascosti, alle prese di giro della società, all’incapacità di pradè senza macia etc etc. siete tifosi violenti che ogni anno danneggiano questa squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. bati - 2 settimane fa

    Premesso che il mercato alla fine non mi sembra malaccio e che con calma, se questo assurdo ambiente la concederà a Montella, la squadra produrrà bel gioco e buoni risultati. Troppi nuovi e tutti insieme per ora. Ci sono da trovare tanti equilibri e probabilmente un assetto più prudente tipo il 4-2-3-1 potrà aiutare a trovarli. Spero che ci spieghino però, perchè sia stato fatto lavorare per niente Pradè su un giocatore importante quando evidentemente, il mercato doveva essere fatto in autofinaziamento. Il saldo pareggiato tra entrate e uscite dimostra proprio questo. Commisso ha aumentato il monte ingaggi e questo è già importante, ma ha fallito clamorosamente laddove non avevano fallito i predecessori. Pontello, Mario Cecchigori e DV appena arrivati in serie A avevano portato giocatori importanti, consegnando sogni e felicità alla tifoseria. Oggi leggo soprattutto mugugni e delusione. Perchè si è alimentata l’aspettativa su tante costose ciliegine per poi consegnare un bel fico secco? Questo me lo so spiegare poco. Ci vedo poca furbizia. Immagino la frustrazione di Daniele Pradè. Ora capisco la sua dichiarazione di qualche giorno fa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giusetex7_9905901 - 2 settimane fa

      Concordo ed a mio avviso si ritorcera’ contro anche questo voler essere sempre in mezzo alla gente, questo volersi discostare dalla precedente gestione facendo selfie ai botteghini, dichiarando che i tifosi sono il motore, diciamo rasentando un po’ l’essere paraculo. Presentazioni in pompa magna in pieno stile americano che però cozzano un po’ con il calcio europeo, nessuna grossa squadra europea vede un presidente esagerare così. Addirittura domenica il giro di campo a Genova con improperi dalla curva opposta. Alimentare esageratamente questo clima di fiducia e poi fare i passi misurati sul mercato diventa rischioso e su una piazza umorale come quella nostra è un grosso azzardo. Speriamo bene…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Franz - 2 settimane fa

    Alla canna del gas. Comunque per i somari c’è sempre il mercato degli svincolati. Uno come Bertolacci viste le lacune a centrocampo ci farebbe un gran comodo… certo non è all’altezza di Ghezzal che sicuramente era la prima scelta di tecnico e da per la fascia, ma almeno sa cosa sia il campionato italiano a differenza dei tre quarti dei nuovi arrivati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Pongo - 2 settimane fa

    Il colpo lo hanno preso gli abbonati nel c**o

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Gasgas - 2 settimane fa

    Niente di nuovo sul fronte occidentale…
    Credo dovremo aggiungere una nuova parola al dizionario viola, dopo plusvalenza, autofinanziamento, tesoretto (la mia preferita, in questi giorni è il suo momento): anno di transizione…
    Tifosi viola non mollate, tenete duro e sosteniamola perché l’è dura…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. giusetex7_9905901 - 2 settimane fa

    Personalmente do un 6,5 al mercato. Secondo me la squadra migliorerà e appena I vari badelj, ribery, chiesa saliranno di condizione lotteremo per l’Europa, basta far lavorare Montella che per me rimane un ottimo tecnico. Detto ciò ci sono stati diversi errori di comunicazione, non vedo miglioramenti in tal senso. Dire che abbiamo 50 giocatori non funzionali non è una buona pubblicità per venderli e non smaltire gli “esuberi” è il primo sbaglio perché fai lavorare male il tecnico con una rosa troppo ampia. Avere tre giocatori per ogni ruolo dell’attacco è troppa abbondanza, bruci qualcuno. Il mister ti chiede più gol e nei numeri non sembrano esserci giocatori che possano garantirli. Segnano tutti poco. Mettere due giovani come 9 vuol dire non avere esperienza nel ruolo più delicato, mi pare un errore simile a quello dei portieri lo scorso anno. Non abbiamo giocatori che impostano da dietro come annunciato e non è vero che avremmo fatto solo operazioni con prestiti e controriscatti perché così è andato via solo Lafont. Come non è vero che bennacer voleva le coppe e che avremmo fatto anche minusvalenze. I colpi da 30 milioni per me non sono necessari, considerando che i giocatori presi in esame non avrebbero fatto fare chissà che salto di qualità. Piuttosto farsi scappare Darmian e vederlo andare a Parma mi è sembrato assurdo, così come non seguire meglio la vicenda verdi. Io comunque credo che si possa far bene, suppongo che il nodo più grosso sarà il rendimento di badelj, personalmente mi piace e penso sia solo fuori forma. Dovremo necessariamente migliorare contro le squadre fisiche vedi Genoa perché contro quelle tecniche vedi Napoli diremo tranquillamente la nostra. Ora avanti con il campo e cerchiamo di essere fiduciosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Max13 - 2 settimane fa

    Ma quale colpo in canna ?1 Smettetela di illudere i tifosi, è la stessa storia già vista con i Della Valle. I casi sono due: o il direttore sportivo è un incapace ed è probabile oppure la proprietà non voleva investire di più. ma smettiamola di parlare di tesoretti o altre amenità del genere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. fudo77 - 2 settimane fa

    a parte la mediocrità del mercato imputabile al “Mago di Roma”, quello che ho trovato sbagliato nell’approccio della nuova proprietà, é stata la “smargiassata” sul fatto che il denaro non fosse un problema … tutto questo non ha fatto altro che creare aspettative (fin troppo esagerate), in una tifoseria che aveva dovuto convivere da qualche anno a questa parte, con lo “spauracchio” dell’auto-finanziamento !!
    … era palese che con i “voli pindarici” creati da certe affermazioni il ritorno alla realtà, sarebbe stato ancora più “doloroso”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. fa_774 - 2 settimane fa

    Molto meglio l’attaco, centrocampo ancora troppo scarso e una difesa che non sembre molto piu forte dell anno scorsco. Sara dura per l’EL.

    Dispiace perque Veretout e Biraghi erano buoni giocatori, venduti e non sostuiti con giocatore di stesso livello.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lallero - 2 settimane fa

      veretout si, biraghi no

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Lallero - 2 settimane fa

    ad oggi comunque si puo giocare solo così… e montella mettesse zurkowski!!!!
    drago; lirola (venuti), milenkovic (caceres), pezzella (ceccherini, ranieri), dalbert (terzic); zurkowski (benassi), pulgar (badelj), castrovilli (xxx); ribery (ghezzal), vlahovic (pedro, boateng), chiesa (montiel, sottil) OPPURE
    drago; lirola (venuti), milenkovic (caceres), pezzella (ceccherini, ranieri), dalbert (terzic); pulgar (badelj), castrovilli (dabo!?!?); ribery (zurkowski), boateng (montiel), chiesa (Ghezzal); vlahovic (pedro).
    COME E’ EVIDENTE A TUTTI MANCANO DE PAUL e UN CENTROCAMPISTA DI LIVELLO….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 2 settimane fa

      sinceramente con un 352 molto chiuso. Milenkovic, Pezzella, Ceccherini, Dalbert, Zurkowski, Castrovilli, Pulgar e Lirola, Chiesa Vlaovic. Squadra chiusa e mediamente mescolata tra giovani e gente comunque di esperienza. I laterali potrebbero correre su e giu senza compiti difensivi con i tre al centro che comunque si alternano a portare legna e aprire il gioco. Chiesa sarebbe sacrificato ma chissenefrega, tanto se deve giocare male, tanto vale che giochi dove serve alla squadra. E se non fa la differenza, Vlahovic e Pedro almeno fino a quando non sei fuori dai casini della bassa classifica!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Lallero - 2 settimane fa

    la squadra è meglio dell’anno scorso, ma non era difficile. io sono soddisfatto degli acquisti di lirola, caceres, pulgar, ribery, pedro. posso capire il rientro di badelj che però per me è un ottimo sostituto di pulgar e non più un titolare. posso capire boateng uomo spogliatoio e per ingresso a partita in corso. ghezzal invecenon ha senso… non dopo aver trattato giocatori molto migliori ed averci illuso di poter avere una squadra davvero buona a cui manca depaul/politano/berardi o qualcuno a questo livello e un forte centrocampista. il bilancio è in pareggio e dopo 26000 abbonamenti ci voleva qualcosa che scaldasse. ora ribery è costretto a farle quasi tutte, speriamo bene… se questi disperati giornalisti sportivi che interpellate dicono il giusto pare che de paul non si sia preso per 2 milioni e che per tonali abbiano offerto 25… e raphinha ha preferito il rennes… insomma, o sono tutte cazzate oppure non li hanno voluti prendere ed è stato solo un bluff… il mio entusiasmo si è un po’ raffreddato ma do fiducia alla proprietà ancora un anno esatto. purtroppo miontella mi pare un allenatore finito ma anche lui darei 10 partite ma poi temo che salterà… è nervoso, non ha soluzioni tecniche e tattiche e non mi pare amato dal gruppo, ma magari mi sbaglio. se dovesse andar via a tempo debito vi prego però no gattuso che è l’anticalcio, al limite bisognerebbe provare spalletti ma chissà se ci viene…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. VV - 2 settimane fa

    Chi ha fatto l’abbonamento non si deve lamentare di rocco montella o prade altrimenti che l’ha fatto a fare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. PiGreco - 2 settimane fa

    L’errore più grave che la piazza possa commettere ora è quello di non concedere pazienza a questa Fiorentina, e intendo tutte le componenti società, DS, squadra.
    La società:
    le società si costruiscono con gli anni e non con le settimane, vedrete che durante l’anno verranno piazzate le persone di fiducia nei vari posti chiave, ad oggi non potevano essere fatte moltre altre scelte.
    DS:
    anche le campgane acquisti si preparano da gennaio in poi, soprattutto i colpi importanti, anche se poi si concretizzano nell’ultima settimana, ma obbiettivi e rapporti con società e procuratori sono imbastiti da tempo. Nel nostro caso sono partiti da 0 a fine Giugno e con una zavorra notevole da smaltire. Il fatto che molta della zavorra non sia stata smaltita la dice lunga sulla qualità tecnica della rosa precedente…
    Squadra:
    Può dirsi già squadra un gruppo che si è finito di formare giusto ieri, con tanti giocatori nuovi e con la scommessa (coraggiosa,intrigante) di lanciare così tanti giovani?
    Il calendario (le prime 2 della classe nelle prime 3 giornate) aiuta?

    Anche a me girava le scatole sabato e domenica sera, ma in questo momento credo sia obbligo usare la testa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ale campi - 2 settimane fa

      a sentire i commenti dei presidenti e DS delle altre squadre mi sembra che pradè abbia cominciato con il piede giusto……

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Barsineee - 2 settimane fa

      caro Pi Greco, storicamente (e non solo a Firenze) le proprietà nuove danno il meglio di se nei primi 3/4 anni. Dopo di ché, se non ci sono delle discontinuità importanti, si tende a entrare in una logica di rientro dell’investimento. Continuate a dire che bisogna avere pazienza. Ci è stato detto per tutta l’estate che si doveva aspettare che il mercato era lungo. Ed è arrivato Ghezzal alle 21 e 58!!! No scusami ma non potevano prenderlo alle 20 e 15 del 10 di Agosto Ghezzal? Pensi che non ce l’avrebbero dato? O che lui non sarebbe venuto? Pazienza per i ruoli chiave? Guarda che tutti i ruoli chiave sono stati già sistemati e ci sono anche dei ruoli che sono incomprensibili (ma si sà, Pradè adora avere un sacco di dirigenti sotto di lui, anche l’altra volta aveva la squadra di 11 manager!). Se ad un DS dai in mano 50 milioni da spendere ti posso assicurare che se a questi ci aggiungi i 40 che hai fatto con le vendite, con 90 milioni fai una squadra che lotta per le prime 5 posizioni. Zavorra da smaltire? Ma di cosa parliamo? Tutte le squadre che hanno un buon settore giovanile hanno da smaltire ogni anno decine di ragazzotti a giro per le leghe minori. Giocatori di prima squadra da smaltire erano una decina e ne sono rimasti 4 (per altro grazie a quelli venduti abbiamo fatto mercato!). Usiamo la testa, hai ragione. E’ stato fatto un mercato con l’autofinanziamento. Ricavi = Costi. Come diceva qualcuno negli ultimi anni, sono tutti bravi a gestire una squadra con l’autofinanziamento o sbaglio?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. folder - 2 settimane fa

      Vorrei farti notare che Pradè non è che fosse disoccupato:anche l’altr’anno ha lavorato come DS all’Udinese e quindi i rapporti con i procuratori dovevano essere sempre attivi….piuttosto,vedendo che squadra costruì ad Udine,mi sorge
      il dubbio sulla sua competenza;dubbio avallato anche dal mercato fatto ora a Firenze!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. folder - 2 settimane fa

    “il Reims ha detto no 10 milioni per Oudin”
    Riporto quanto dichiarato dal DS del Reims e dall’agente di Oudin.
    1)DS del Reims:”Dopo la ricostruzione di quanto avvenuto tra Reims e Fiorentina nella trattativa per Oudin, L’Equipe riporta le parole del direttore generale del club, Mathieu Lacour che spiega: “Non abbiamo mai raggiunto l’accordo definitivo, anche se le cose erano parecchio chiare. L’agente di Oudin è stato fantastico, ha fatto tutto informandoci sempre. È la Fiorentina a non essere stata corretta”.
    2)Agente di Oudin:”Sylvain Chavanon, agente del giocatore: “Attendevo il semaforo verde dallo Stade de Reims che non ha avuto più notizie. Abbiamo aspettato una giornata intera, poi alle 18 ho detto stop: voi non volete il giocatore. Ed è finita lì”.
    Chi ha ragione?Io una domanda a Pradè la farei!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. simuan - 2 settimane fa

      …si, assolutamente. Magarfi una volta li’ gli chiederei anche di Biraghi – Dalbert, di Badelj e Pulgar, Ghezzal e forse anche qualcosa d’altro. Sarebbe interessante.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. giusetex7_9905901 - 2 settimane fa

      Nelle notizie riportano anche un’indiscrezione secondo la quale la spesa non sarebbe stata avallata da Commisso. Legittima ma in qualche modo non da addebitare ad una mancanza del Ds.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. folder - 2 settimane fa

        Non lo so….so solo che anche nell’affare Mammana successe più o meno la stessa cosa e allora il DS era sempre Pradè.All’epoca detti tutta la colpa a Gnigni;oggi ho dei ripensamenti!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Burlamacchi - 2 settimane fa

    Rimane un po’ di amarezza perchè da settimane si leggevano notizie su trattative con certi giocatori (De Paul in particolare) ed alla fine arriva uno che dicono essere un buon giocatore, ma chiaramente è una scommessa. Un acquisto che ci può stare, ma a contorno di un mercato finito.

    Detto questo, non si può dire che il mercato sia insufficiente. Chi lo dice è disonesto intellettualmente. Capisco l’amarezza e magari un voto non altissimo, ma leggo di gente che da voti come 3 o 4, assolutamente fuori dal mondo.

    La squadra è -sulla carta ovviamente- migliore di quella dello scorso anno. Con un buon mix di giovani di talento e giocatori di carattere. S’è tenuto Chiesa, s’è tenuto Milenkovic, s’è inserito un terzino come Lirola che se fosse andato alla Juve eran tutti qui a frignare “Ma Lirola non si poteva prendere noi??” (io non ricordo una spesa del genere per un terzino), s’è migliorato il centrocampo (mi volete dire che il centrocampo Veretout-Gerson-Edimilson dello scorso anno era migliore? un po’ di serietà), abbiamo preso un attaccante di cui tutti parlano un gran bene (ed i gol, oltre al mancato approdo al Real lasciano ben sperare) e che era uno degli obiettivi visto la carenza di gol di Simeone, s’è preso un buon jolly come Boateng ed un giocatore del livello di Ribery (che avrà 36 anni, ma in due partite ha mostrato che qualche colpo lo ha ancora) e che coi Della Valle non sarebbe mai arrivato per via dello stipendio.

    Aggiungo che s’è sfoltito il più possibile una rosa spropositata e con vari paracarri. Alcuni, tipo Lafont Veretout e Biraghi, han chiesto loro la cessione.

    Ecco lo scambio Biraghi/Dalbert non mi convince sia tecnicamente che come formula e non mi entusiasma Ghezzal. Che però non conosco bene e vorrei vedere in campo.

    Per me in generale un mercato da 7, con qualche acquisto interessante tipo Pedro Pulgar Lirola, un bel colpo come Ribery e qualche scommessa tipo il ritorno di Badelj, Boateng, Dalbert, Caceres e Ghezzal che spero si rivelino utili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. IlSommoPoeta - 2 settimane fa

      Ti ricordi male perché Vargas fu pagato 12 min e lo stipendio di Gomez era pari a quello di Ribery (svincolato!)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Burlamacchi - 2 settimane fa

        Potrei dire che Vargas era chiaramente più un esterno alto, come poi abbiamo visto, ma in parte hai ragione perchè venne preso pensandolo come terzino. Va però detto che Lirola costerà circa 16 milioni.

        Su Gomez invece ti invito a ricercare gli articoli su come si raggiungeva quella cifra. Direi che c’è una discreta differenza. Inoltre arrivò dopo oltre 10 anni di gestione Della Valle, qua parliamo di mesi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. folder - 2 settimane fa

    Redazione:già che avrei gradito una risposta del Direttore alla mia affermazione
    sulla quale avevo ragione perchè non sono arrivati nè Oudin nè un centrocampista(e questo dimostra tutta l’incapacità di Pradè a fare il DS di una squadra che vorrebbe essere importante).Vorre sapere se qualcuno di voi sarà presente alla CS di fine mercato di oggi così da fare al DS Pradè una domanda sulle esternazioni del DS del Reims e dell’agente di Oudin sulla mancata operazione in questione e chiedere a Pradè perchè ha virato su Ghezzal!
    Grazie in anticipo se vi fosse possibile!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Xela - 2 settimane fa

    purtroppo il fatto che si ripartisse da pradè e montella ha fatto sì che la gente pensasse di essere tornata alla fiorentina 2012-13 con i tre tenori a centrocampo, cuadrado e compagnia. purtroppo siamo in un’altra stagione calcistica e non si può pensare di rifare esattamente le ottime cose di quell’anno. c’è un’altra società, altre opportunità…

    sinceramente non sono molto soddisfatto di alcune scelte, troppi giocatori di livello corviniano e pochi acuti tecnici. Non siamo una brutta squadra, se riuscissimo ad ingranare potremmo essere la sorpresa ma con i bubatori già a lavoro sarà veramente dura. ed il calendario non ha aiutato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Dellone68 - 2 settimane fa

    Personalmente per il mercato sono un pò deluso, devo ammetterlo, mi aspettavo di meglio, però io ho fiducia nella proprietà e nei tecnici quindi spero che si riesca a fare ugualmente un buon campionato. I presupposti ci sono tutti. Certo, un giocatore di sostanza a centrocampo avrebbe forse tacitato tanti mugugni. Rimango fiducioso per un buon campionato, sono sicuro che arriveremo nella parte sinistra della classifica e che ci si possa togliere qualche soddisfazione. A mio avviso bisogna dare credito alla proprietà ed alle parole di Pradè, l’anno è di transizione, in quest’anno si gettano le basi.
    Bisogna che tutti quanti remino nella stessa direzione, altrimenti non sarà mai possibile costruire nulla. Se i tifosi non riescono a rendersi conto che dobbiamo dare almeno un anno/due di tempo alla nuova proprietà per fare il proprio lavoro senza troppe pressioni, saremo daccapo. E dimostreremo, ancora una volta, che la piazza non è pronta per vincere nulla.
    Alè viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. folder - 2 settimane fa

      Senti:mi pare che tutti e due eravamo “antibraccini” della prima ora ma questo,almeno per me,non vuol dire che,se anche questi sbagliano,non si possa
      criticarli perchè hanno sbagliato.E di sbagli ne hanno già fatti almeno due(anche se gli giustifico in parte su Montella perchè,anche se si hanno,non è che i soldi si possano buttare via a cxxxo di cane):
      1)Tenere Montella come allenatore.
      2)Assumere Pradè come DS.
      Il risultato è che,nel primo caso,in due partite hai fatto 0 punti(anche se uno te lo hanno rubato);la squadra gioca da schifo;non c’è filtro a centrocampo e per la dabbenaggine dell’allenatore si gioca senza punte(Boateng
      centravanti è un vero insulto al gioco del calcio).Nel secondo caso abbiamo appena terminato un mercato che ci lascia con un buco impressionante a centrocampo e con giocatori del tutto inutili all’economia della squadra(Badelj;Boateng)e anche con molti interrogativi:Ghezzal?Pedro?Dalbert?
      (Duncan non lo conto perchè,.credo,giocherà per gran parte in Primavera).Ora:tu puoi dargli tutto il tempo che vuoi ma il fatto che dopo 6 partite potresti ritrovarti a 0 punti è un’eventualità da prendere in seria considerazione e se fosse così,per me,il tempo,per qualcuno sarebbe scaduto in modo inderogabile!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. MolisanoViola - 2 settimane fa

        Questa volta sono completamente d’accordo con te, ma da parte mia un paio di anni di credito li concederò, complice un calendario sfortunato rischieremo di trovarci tra 3 giornate ancora a zero punti, Montella deve capire come impedire che ciò avvenga.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Burlamacchi - 2 settimane fa

        Folder, pure io ho criticato aspramente i Della Valle, lo sai. Ma su sta cosa di Montella vi fate trainare dal Criscitiello di turno.

        Neanche a me fa impazzire, visto che da quando è tornato i punti son pochi. Ma luglio ed agosto nessuno diceva una parola contro Montella. E non mi dire che non si giocava, mentre ora si, perchè due giornate non sono nulla. Peraltro una contro il Napoli, non proprio un cliente agevole.

        O veniva chiesto a gran voce il cambio dell’allenatore quando poteva aver senso. Oppure ora gli si da il beneficio del dubbio, si tifa la squadra e poi si vedrà.

        Su Pradè mi sembra un giudizio assurdo, considerando lo sfacelo da cui venivamo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Xela - 2 settimane fa

        voi non siete antibraccini, anti commisso o quant’altro.. siete anti fiorentina e basta. siete quelli che godono nel aver ragione quando la fiorentina va male. i bastian contrari, quelli che non sapendo fare nulla si limitano a criticare chi fa e che per forza di cose sbaglia. quando si arrivava quarti parlavate di scudetto così da avere sempre motivo di rompere. siete fondamentalmente degli infelici!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. vb - 2 settimane fa

    La nuova proprietà è arrivata a giugno, quindi per questa sessione di mercato voglio darle tutte le giustificazioni del mondo. E’ chiaro che il bonus se lo sono già giocato, per cui a gennaio, quando per forza di cose saremo nella parte sinistra della classifica nel perfetto anonimato, mi aspetto interventi pesanti in tutti i ruoli. Se così non fosse, beh, verrebbe da pensare che Commisso sia stato l’ultimo “regalino” dei ciabattini a Firenze…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pongo - 2 settimane fa

      Saremo nella parte destra forse volevi dire

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. vb - 2 settimane fa

        Si, destra ovviamente…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Mwalimu - 2 settimane fa

    Anche ripensando alle parole di Pradè (prima le uscite, poi le entrate) penso che il problema a centrocampo sia stato proprio questo: l’incapacità/impossibilità di piazzare gli esuberi Cristoforo, Dabo e compagnia cantante. Loro la giustificano con il fair play finanziario, ma non riguardava solo le squadre in Europa?

    Boh

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Masai - 2 settimane fa

      Spero tanto di sbagliarmi…ma nel centrocampo di ieri sera Dabo ne giocherà diverse…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. aldo - 2 settimane fa

    Rocco impara presto o l’è maiala.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. user-14380403 - 2 settimane fa

    Si si si come no … avevo 55 mln a disposizione ma non ce l’ho fatta a spenderli … mi pare la storia del cane di Betto che mentre quell’altri montavano lui si leccava i c……i, ma per piacere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Freddy - 2 settimane fa

    Considerando l’entusiasmo scatenato in citta e le aspettative dopo le varie dichiarazioni sulla possibilità di spendere mi sarei aspettato un paio di acquisti del valore richiesto per De Paul, diciamo lui + Tonali.
    Invece mercato in perfetta parità.
    Tutti questi esterni e carenza a centrocampo.
    Non voglio esser disfattista ma speravo in qualcosa di meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. folder - 2 settimane fa

    “Resta dunque in cassa il tesoretto”
    Ahahahahahahhhhahhahahahah………….si ricomincia col “tesoretto”?Ahahhahahah
    ahahahh……….Per il Dott.Pestuggia: Egr. Direttore visto che avevo ragione?Oudin non è arrivato e il centrocampista non solo non è arrivato ma non ci hanno
    nemmeno pensato a prenderlo.Si vocifera di un’offerta per Tonali di 25 Mil. quando tutti sapevano che per meno di 35 Cellino non si sarebbe nemmeno seduto per trattare.Mah……………..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. MolisanoViola - 2 settimane fa

      Tu li avresti spesi 35 per Tonali senza che abbia fatto una partita in serie A? Si sta perdendo completamente la bussola riguardo ai soldi che occorrono per comprare un giocatore, italiano ancora di più!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. folder - 2 settimane fa

        Sì perchè si sta parlando di un giocatore per il quale,un altr’anno,ce ne vorranno 60!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 1 FISSO - 2 settimane fa

          VEDENDO LE PRIME 2 PARTITE IL PROSSIMO ANNO NE VALE 10 DATO CHE HA FATTO SCHIFO

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. vb - 2 settimane fa

        Il fatto è che nel calcio di oggi con meno di 40 mln non compri niente. Quindi, o trovi una proprietà facoltosa e disposta a spendere, o ti rassegni a vivere nella parte destra della classifica…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Masai - 2 settimane fa

    Che ganzi che siete, adesso si chiama colpo in canna, prima era plusvalenza ed incapacità…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Burlamacchi - 2 settimane fa

      Sai quando spendi comunque e compri delle capre, si chiama “incapacità”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 2 settimane fa

        tipo Ghezzal alle 21 e 58?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Burlamacchi - 2 settimane fa

          Già lo bocci?

          Poi magari cambierai totalmente opinione come con Simeone.
          Patetico.

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy