Ferrara scrive: “Proprietà delusa, l’ingresso di Thereau comico. E quel 4-2 spazzato via…”

Ferrara scrive: “Proprietà delusa, l’ingresso di Thereau comico. E quel 4-2 spazzato via…”

“La grande squadra di Pepito e Joaquin cancellata con un colpo di mano dalla grande restaurazione”

di Redazione VN

Questo uno stralcio dell’articolo di Benedetto Ferrara su La Repubblica edizione Firenze:

La proprietà fa sapere di essere delusa, l’allenatore fa sapere che in fondo se pareggi vuol dire che non perdi, e così la settimana “santa” che porta alla Juventus inizia un po’ scarica. Ma i tifosi scalpitano, lo stadio si riempie (obiettivo 35 mila presenze), il cassiere conta i soldini con gli occhi accesi di entusiasmo neanche avesse vinto la Champions League e in tanti si chiedono: ma se non segni a un Bologna del genere, come farai a fare gol all’armata di Allegri? (…) L’ingresso di Thereau, tra il comico e il grottesco è stata una scelta abbastanza discutibile. E comunque, se Vlahovic è rimasto fuori contro un Bologna tanto mediocre, diventa impossibile immaginare che contro la Juventus Pioli faccia qualche rivoluzione là davanti. Negli ultimi anni c’è stato di tutto: dall’umiliazione di Delio Rossi che ha coinciso con la fine dell’era glaciale, al 4-2 di Pepito e Joaquin. Già, il grande calcio cancellato con un colpo di mano dalla grande restaurazione. (…)

L’articolo completo sul quotidiano di oggi. E DUNGA CRITICA LA SOCIETA’ VIOLA…

 

vnconsiglia1-e1510555251366

VIDEO VN – Bertoni: “Pezzella grande giocatore, non resterà a lungo a Firenze”

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Etrusco - 11 mesi fa

    Io credo che la diriGGenza dovrebbe solo valutare una strada e cioè vendere la squadra al volo e così potersi cimentare con squadre della “zona padronale” come l’Ascoli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. G.A unico10 - 11 mesi fa

    A.A.A LECCAVALLE CERCASI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Violanellevene - 11 mesi fa

    Andrò controcorrente, ma io non sono deluso: certo avrei preferito vincere qualche partita in più invece di pareggiarle ma quest’anno la squadra è cazzuta anche se inesperta, un’inesperienza che sta pagando. Ora pensiamo a battere i gobbi ed evitiamo processi a questo punto della stagione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. G.A unico10 - 11 mesi fa

      anch’io vado controcorrente con questa società e spero di vincere qualcosa o almeno PROVARCI

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Gasgas - 11 mesi fa

    Per me “l’era glaciale” era chiara appena è stato riportato l’illustre Mago del Salento… E solo Gnigni poteva vedere arcobaleni viola…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Pizzo dorme - 11 mesi fa

    Ma se alla delusione non consegue alcun provvedimento ? “Sti ca77i” direbbe Rocco Schiavone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. unial5_456 - 11 mesi fa

    E’una battuta toscana, “la proprietà delusa!” Non può essere altrimenti. Perchè se non si sapesse, dall’altra parte della proprietà, c’è una marea di inca77ati neri, con loro e non da ieri mattina ma da 16 anni. Fanno finta di non saperlo, oppure lo sanno e se ne fregano di quattro sfigati (secondo loro) vocianti, Firenze è con loro da luglio a maggio dell’anno dopo. Ha ragione Crozza, in Italia ormai non si contesta più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. vecchio briga - 11 mesi fa

    È ovvio che avrete degli accordi con i giornali, ma se riportate spezzoni di articoli non è che si capisca molto. Da cosa sarebbe delusa la proprietà? Dalla “grande restaurazione” (il lavoro di Corvino?) o dal risultato di Bologna??

    R: Non c’è altro sul fatto che la proprietà è delusa nel resto dell’articolo. A quanto si intuisce è delusa dal recente rendimento della squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 11 mesi fa

      Grazie della precisazione. Buon lavoro

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy