E l’anonimo Badelj divenne (con calma) protagonista

E l’anonimo Badelj divenne (con calma) protagonista

Sul Corriere dello Sport-Stadio Francesca Bandinelli parla di Milan Badelj.

di Redazione VN

Sul Corriere dello Sport-Stadio Francesca Bandinelli parla di Milan Badelj. Da giocatore anonimo a protagonista di questa Fiorentina. Badelj si è ripreso il palcoscenico e una crescita lenta. L’anno scorso, per tutto il girone d’andata, aveva faticato a imporsi nel gioco di Montella poi è maturato e nel ritorno è stata una delle sorprese in un gioco dove però comandava ancora Pizarro. Da quest’anno ha la piena fiducia di Paulo Sousa: ottime prestazioni, con le uniche pecche col Genoa (espulso) e una piccola con l’Inter (una gara perfetta, peccato solo per il gol di Icardi, dove ci sono responsabilità da parte del centrocampista). Badelj, dopo aver vinto in Croazia, vuole iniziare a trionfare anche in Italia. Con la Fiorentina.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. LoreBBB - 5 anni fa

    la cosa che mi ha impressionato di lui, anche l’anno scorso, è che spesso quando recupera palla lo fa perchè fa finte sul tackle. sembra che voglia fare l’intervento da una parte, mentre invece alle volte indietreggia recuperando il pallone sul primo tocco dell’avversario, altre volte va in tackle dall’altra parte. impressionante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. BlandoTifoso - 5 anni fa

    Milan Badelj è bravo, ma non è un pizzarro ha altre caratteristiche, quando non è stato impiegato più come pizzarro allora è uscito fuori il vero Badelj

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy