Dragowski su Zurkowski: “Differenza enorme tra Polonia e Italia. E la lingua…”

Dragowski su Zurkowski: “Differenza enorme tra Polonia e Italia. E la lingua…”

Il potenziale c’è, ma manca ancora qualcosa a Zurkowski: il portiere polacco cerca di tranquillizzare il suo connazionale

di Redazione VN

Il potenziale c’è, ma ancora non lo ha messo in pratica. Nell’intervista al Corriere Fiorentino, Bartolmiej Dragowski parla del giovane connazionale Szymon Zurkowski, ancora fuori dalle rotazioni di Vincenzo Montella: “È forte. Può giocare una partita, correre 13 km, e subito dopo giocarne un’altra”. Ma “Deve ancora abituarsi al calcio italiano. Tra la Serie A polacca e quella italiana la differenza è enorme. E poi deve ancora capire bene la lingua”. E il portiere prova a infondergli pazienza: “Cerco di fargli capire che deve lavorare al massimo, senza lasciarsi andare. Lui, però, si allena ogni giorno come fosse l’ultimo e andando avanti così avrà le sue opportunità”.

Dragowski su Commisso: “Ha un entusiasmo trascinante. E in 3-4 anni vuole vincere”

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. maxxviola6_12846370 - 3 mesi fa

    SAREBBE I CASO ANCHE DOMENICA…NON VORREI, MAIIII, VEDERE CRISTOFORO TITOLARE…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy