Dragowski, il sorpasso: cambio della guardia in porta

Dragowski, il sorpasso: cambio della guardia in porta

Il polacco sempre più verso la conferma, con Lafont in prestito

di Redazione VN
Bartlomiej Dragowski

Via Alban, dentro Bart. L’asse Fiorentina-Nantes è ben funzionante, e dopo Tatarusanu un altro portiere sta per passare dal viola al giallo canarino: per Lafont pronto un prestito biennale con diritto di riscatto intorno ai 9 milioni, che apre ad un leggero guadagno rispetto agli otto investiti un anno fa, oppure ad un ritorno fra due anni con molta esperienza in più sulle spalle.

Il presente, invece, si chiama Dragowski, che in viola dal 2016 ha racimolato solo 9 presenze, ma che ha impressionato da gennaio ad Empoli. Il polacco e Brancolini verranno affiancati da un portiere d’esperienza, il cui profilo somiglia molto a quello di Pietro Terracciano, ancora di proprietà dell’Empoli, con cui si parlerà di alcuni prestiti (Hancko su tutti). Più fredda la pista-Viviano, che vorrebbe chiudere la carriera all’ombra del Cupolone, ma sul quale le pretese economiche dello Sporting sono molto alte. A riportarlo è il Corriere dello Sport-Stadio.

Dragowski, dalla mala gestione al rilancio in viola. Attenzione al caso Neto…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy