Diritti tv, abbonamenti e main sponsor: come cambia la Fiorentina di Commisso

Serve nuova linfa per fidelizzare i tifosi: prezzi popolari e ricerca di nuove forme di introito per Rocco Commisso

di Redazione VN

Un nuovo modo di intendere il marketing della Fiorentina e un ponte con New York da attivare: a partire da Dream Loud, che quest’anno era già comparso sul retro delle maglie viola e che ha esportato il nome di Firenze a Times Square. Adesso però servirà qualcosa in più: come scrive La Nazione, dovrà essere trovato un main sponsor dopo la fine del rapporto con Folletto. Con i paletti del primo anno di una nuova proprietà col Fair Play Finanziario, serviranno anche altri tipi di introiti da mettere a bilancio visto che don il cattivo piazzamento in classifica è scesa anche la parte variabile degli incassi dei diritti televisivi (29 milioni è quella fissa, il resto dipende dal numero di tifosi e dal rendimento negli ultimi cinque anni). Inoltre si dovrà studiare attentamente la nuova campagna abbonamenti, perché Commisso ha voglia di rendere orgogliosa la sua gente: prezzi da rivalutare, con promozioni che di certo saranno studiate con l’obiettivo di cercare di riempire il più possibile lo stadio.

Caricamento sondaggio...

vnconsiglia1-e1510555251366

Rivoluzione Commisso, anche il ritiro di Moena è in dubbio: gli scenari

29 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Canizza - 1 anno fa

    Klopp.. il calcio è anche sognare dai…anche se irrealizzabile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bura_2831690 - 1 anno fa

    Ancora l’affare non è perfezionato e già si sa per filo e per segno quello che sarà: l’ allenatore, che resta e chi va via, Chiesa che viene venduto alla Juve, all’Inter ma contemporaneamente resta per fare la bandiera, il ritiro, gli sponsor, i dirigenti etc. Sono tutti in rapporto telepatico confidenziale col nuovo proprietario.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Alan1971 - 1 anno fa

    ….primo intervento?… il casting per centinaia di Cheerleaders…. poi parleremo di terzini, ma prima le cose importanti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 1 anno fa

      Cheerleaders a gogo! Voglio fanciulle discinte che ballano sul Franchi! Tutto il resto è noia!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Il guru - 1 anno fa

    Gnamo Rocco portaci O’Ney

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. wolwerit - 1 anno fa

    Che tristezza leggere ancora commenti fra chi era pro o contro dv ma quanto deve durare ?
    Io proporrei di non pubblicare più un commento al riguardo perché hanno veramente stancato per litigare vi scambiate i numeri vi trovate in piazza stazione e vi chiarite ….,ma non ci scassate più a noi che si vuole magari parlare di calcio calciatori mercato prospettive la nuova proprieta L allenatore i giocatori insomma di calcio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. folder - 1 anno fa

      Bravo : 7+ !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Barsineee - 1 anno fa

      Grande. Da ieri basta DV. Finita un’era. Si inizia a pensare al nuovo. Tutto il resto è noia!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Tagliagobbi - 1 anno fa

      Quoto al 100%

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. fudo77 - 1 anno fa

    é già attiva la “madrina viola” … mamma mia quanto affiliati !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ilfiorentino - 1 anno fa

    Io mi aspetto che vieti a tutti i dipendenti di scrivere post sui social.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Barsineee - 1 anno fa

    io sinceramente da questa proprietà mi aspetto un mix di cose. In primis quello di portare sponsor sensati a Firenze. La più grande enorme mancanza della Fiorentina targata DV è stata proprio l’incapacità di portare marchi commerciali importanti al proprio interno. Saranno state le frizioni con il sistema che pensavano di scardinare, saranno stati loro ad essere puzzoni, ma alcuni bei marchi internazionali potrebbero essere interessati alla Fiorentina. Mi aspetto inoltre un marketing molto aggressivo che non vada solo a riempire lo stadio la domenica ma che operi molto a contatto con la gente creando eventi, attività e socialità spinta come succede in tutti gli sport team americani (dove gli atleti lavorano quasi più tempo fuori dal campo che in campo). Mi aspetto però importanti frizioni con i vari piccoli poteri “forti” di Firenze che passata la sbornia post DV si potrebbero trovare un mastino calabrese che scassina tutto il mondo del merchandising (in US una maglia tarocca è quasi illegale e vieni additato da tutti come uno sfigato!), che sposterà gli equilibri dei giocatori italiani (abituati da sempre a fare l’allenamentino di poche ore e poi fare la bella vita alla play) e soprattutto si scontrerà con i veri poteri forti del calcio italiano (i lotito, gli agnelli, i percassi, gli squinzi … insomma tutta la galassia juve e dintorno su cui non bisogna dimenticarsi i DV frantumarono i loro sogni al primo anno nella massima serie!). Speriamo che Commisso sia un mastino calabrese che mozzichi tutti e che si faccia rispettare e che soprattutto dia subito un bel messaggio “Chiesa è della Fiorentina e se ha già firmato per la Juve può accomodarsi in tribuna!”. Ecco questo messaggio sarebbe dirompente in un calcio italiano così marcio e derelitto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fudo77 - 1 anno fa

      Carone, ti si é rotto il disco … capisco che gestendo una decina di “Nick”, viene a noia scrivere … però cerca di variare un po’ gli scritti altrimenti risulti monotono, la lingua ITALIANA é meravigliosa, dalle il lustro che merita … puoi fare di più, io comunque credo in te e ti sostengo ed appoggio !!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Up The Violets - 1 anno fa

    Io dalla nuova proprietà non mi aspetto certo Messi e Mbappé, né che Chiesa rimanga qui a vita. Mi basta solo che si torni a fare calcio in modo LOGICO e quanto viene detto in quest’articolo, se poi fosse effettivamente messo in atto, sarebbe già un ottimo punto di partenza. Perché non s’è mai vista una società (di qualunque genere, non solo calcistica) che invece di aumentare le entrate punta a ridurle come la Fiorentina ha sistematicamente fatto negli ultimi tre o quattro anni, al punto di ritrovarsi solo con le plusvalenze sui giocatori e i diritti televisivi (peraltro in calo, come spiegato nell’articolo).

    Fatto questo, il resto, anche sul campo, verrebbe da sé.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cinghialino - 1 anno fa

      Ragionamento perfetto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Jacob Arjouni - 1 anno fa

      Condivido al 100%

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Rieccomi - 1 anno fa

    ..si vende la decina di esuberi che rientrano al Cosmos..200 milioni di plusvalenza!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. batigol222 - 1 anno fa

      Grande, è un’ideona! Olivera al Cosmos fa le buche

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Etrusco - 1 anno fa

    E’ normale che la partenza sarà in salita ma con la voglia/passione e le idee giuste si può fare tutto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. fudo77 - 1 anno fa

    rendere orgogliosa la sua gente ??
    ma quindi, ha comprato la Reggina, il Crotone o la Fiorentina !?
    … solo perché nel terzo caso, le parole “la sua gente” stonano un po’ !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fantero - 1 anno fa

      Per il presidente della Fiorentina la “sua gente”sono i TIFOSI della Fiorentina, molto probabilmente te sei un cliente…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Dejan - 1 anno fa

      Hai ancora il coraggio di scrivere!?
      Sono a Gubbio con Commisso: vieni cosi ci dai una mano a spalare la neve!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 1 anno fa

        la neve a gubbio il 5 di giugno? Continuo a pensare che l’abuso di certe sostanze sia gravemente nocivo alla salute mentale!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Etrusco - 1 anno fa

        No Dejan, i ciantellai a Gubbio non c’erano, non erano neppure sugli spalti a Poggibonsi perché si vergognavano pensa te.
        Non c’è bisogno che vadano a spalare ne neve ne ghiaia basta solo che smettano di incaponirsi a fare i ciantellai!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Mario - 1 anno fa

      Scusa ma per chi si è piegato per anni ai Padroni e in un concetto feudatario al max è stato pseudotifoso cliente o scemo del villaggio essere considerato la “sua gente” è un appellativo affettuoso come aver detto i miei figli… non più padroni ma padri cosa che non hanno mai capito i DV e tutti i loro asserviti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. fabio1926 - 1 anno fa

      Di stonato c’è solo il tuo ridicolo commento

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Up The Violets - 1 anno fa

      Senti, ma com’era quella barzelletta dei leccavalle che nessuno vuole comprare la Fiorentina perché Firenze non attrae?

      Dice che a Casette d’Ete cercano personale, ora che non c’è più la Fiorentina tocca aumentare la produzione. Se no l’Anas di Gubbio cerca sempre nuova manovalanza per spalare la neve, è un lavoraccio ma in tempo di guerra…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. ste.brandin_491 - 1 anno fa

    Dream Loud? Ma state scherzando? Quelli che dovevano fare sta ca..ta di concerto e poi hanno rinunciato? Ma speriamo che non vengano neppure interpellati…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ste.brandin_491 - 1 anno fa

      Ho dato un’occhiata al loro sito. E’ un’agenzia fantasma. Non hanno una sezione sul sito web dedicata ai clienti con cui lavorano se non questa partnership fallita con la Fiorentina. Promuovono solo un profumo che sul web non esiste e non è acquistabile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy