Diakhaté, l’avvocato: “Ha agito per legittima difesa”

Diakhaté, l’avvocato: “Ha agito per legittima difesa”

Il senegalese ex viola protagonista di un fatto grave a Firenze

di Redazione VN

Sul Corriere Fiorentino troviamo alcune dichiarazioni di Massimiliano Manzo, avvocato di Abdou Diakhaté. L’ex promessa viola qualche giorno fa ha aggredito una ragazza ventenne all’esterno di un locale fiorentino (LEGGI QUI) procurandole la frattura scomposta della mandibola: “La sua fidanzata nel settembre 2019 è stata aggredita e picchiata dalla ventenne che è stata denunciata e verrà giudicata il 1 ottobre dal Tribunale di Firenze. Venerdì il calciatore si trovava in un locale in compagnia della fidanzata. La coppia veniva avvicinata con fare minaccioso. Nonostante fosse stata invitata dal calciatore ad allontanarsi, tentava di aggredire la coppia e colpiva alla testa Diakhate, il quale, frastornato, si difendeva istintivamente colpendo il viso. Si tratta di un evidente caso di legittima difesa — chiude l’avvocato — Diakhate ha agito per difendere se stesso e la sua fidanzata”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy