Di Francesco: “Modulo anti Barça? Dopo il ko con la Fiorentina non ho dormito, così…”

Di Francesco: “Modulo anti Barça? Dopo il ko con la Fiorentina non ho dormito, così…”

L’aneddoto di Di Francesco che racconta come ha avuto l’idea di cambiare modulo nella sfida contro il Barcellona

di Redazione VN

La Roma, nella magica serata di ieri, ha portato a casa una clamorosa qualificazioni alle semifinali di Champions League, strapazzando il Barcellona per 3-0. Grande merito al tecnico Eusebio Di Francesco, che si è inventato un 3-4-3 iper offensivo che non ha lasciato scampo ai malcapitati catalani. La Fiorentina è però servita da ispirazione per questo modulo. Lo racconta lo stesso Di Francesco, come evidenziato questa mattina da La Gazzetta dello Sport:

Finalmente raccogliamo i frutti del nostro lavoro. Giusto o sbagliato che sia, in Italia si guarda sempre al risultato e quindi, come mi prendo le critiche, stavolta accetto anche i complimenti. Io ci ho creduto, l’ho trasmesso al gruppo e ho provato a mettere i giocatori nelle condizioni migliori. Avevo pensieri positivi. Dopo il k.o. con la Fiorentina non ho dormito fino alle 5 e così, visto che sono un pazzo, ho studiato questo nuovo sistema di gioco in grado di mettere una pressione differente al Barça. Se fosse andata male mi avreste ammazzato. All’andata meritavamo 6,5, però stavolta abbiamo trascinato l’ambiente e meritiamo un 10 e lode contro una squadra che non aveva mai perso in questa Champions. Non è stata fortuna: ce lo siamo meritato. Non è nato un nuovo sistema di gioco, è nata una filosofia. L’Italia aveva bisogno di una squadra di caratura europea e abbiamo dimostrato di esserlo.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bitterbirds - 2 anni fa

    “…ho studiato questo nuovo sistema di gioco in grado di mettere una pressione differente al Barça. Se fosse andata male mi avreste ammazzato”

    peccato, poteva essere nostro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hatuey - 2 anni fa

      Corvino lo voleva, ma lui dopo essersi consultato con il suo amico Montella ha deciso di non venire.
      Del resto da un punto di vista professionale la Roma è un’altra realtà, avrei fatto lo stesso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gianni69 - 2 anni fa

    grande impresa davvero ,strameritata.sempre forza viola però

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy