Di Carmine cuore viola: “Mi mandavano a studiare Kalinic, ma io penso solo a Batistuta”

Di Carmine cuore viola: “Mi mandavano a studiare Kalinic, ma io penso solo a Batistuta”

Le parole dell’attaccante: “Sarebbe fantastico giocare contro la Fiorentina l’anno prossimo. L’ho affrontata col Cittadella in Coppa Italia e ho segnato”

di Redazione VN

A seguire vi proponiamo un estratto dell’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport da Samuel Di Carmine, ex attaccante viola attualmente impegnato con l’Hellas Verona nei play-off di Serie B: “Sarebbe fantastico giocare contro la Fiorentina l’anno prossimo. L’ho affrontata col Cittadella in Coppa Italia e ho segnato. Se andavo al Franchi per studiare Kalinic? Mi spingeva il direttore sportivo Goretti del Perugia, ma non mi faceva impazzire. Io penso solo a Batistuta, esultavo anch’io con la mitraglia”. E INTANTO UN CLUB DI SECONDA DIVISIONE INGLESE VUOLE IL RE LEONE COME ALLENATORE

Violanews consiglia

Kalinic, fallimentare anche l’esperienza in Spagna. E ora potrebbe accoglierlo la Bundesliga

Pazzini: “Con Di Carmine ci completiamo. Toni? A Firenze comandava lui”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy