De Sisti: “Non volevo lasciare la Roma, ma alla Fiorentina ho trovato una famiglia

“Per me qualsiasi destinazione al di fuori della Roma era maledetta. Con la Fiorentina sono entrato nel cuore della città in punta di piedi”

di Redazione VN
Sul Corriere dello Sport-Stadio troviamo un’intervista di Walter Veltroni all’ex viola Giancarlo “Picchio” De Sisti. Vi mostriamo quanto di interesse per la Fiorentina
Ma è vero che mandarono a prendere la sua divisa a casa?
“Sì. Io facevo il servizio militare al Car di Orvieto. Sul Corriere dello Sport scrivevano sempre che De Sisti sarebbe andato alla Fiorentina. Io chiamavo mia madre la sera quando andavo in libera uscita e le chiedevo se c’erano novità. Finché un giorno mi ha detto: “Sono venuti dalla Roma a prendersi la tua divisa”. Io rimasi malissimo perché era una cosa alla quale tenevo tantissimo. Per me qualsiasi destinazione al di fuori della Roma era maledetta, allora non sapevo che andando alla Fiorentina avrei trovato una nuova famiglia…”.
Nella Fiorentina lei ha vinto lo scudetto e quello è stato il suo momento migliore, in quel periodo gioca anche gli Europei e il Mondiale…
«Ho vinto una Coppa Italia con la Fiorentina e una con la Roma e la Coppa delle Fiere nel 1961… Io non sono stato mai un goleador, ho fatto cinquanta gol ufficiali in campionato, ma in 478 partite di serie A… La società puntava su un regista giovane come me per creare una nuova Fiorentina. Io fui orgoglioso di questo e piano piano capii che la Fiorentina contava molto su di me e ho cercato di meritarmi la fiducia. Con questo spirito vincemmo lo scudetto”.
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. mops - 4 anni fa

    Immenso Picchio De Sisti! <3 soloforzaViola

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy