Dal Pino accerchiato per il rinvio delle gare: vero e proprio pressing politico sulla Serie A

Dal Pino accerchiato per il rinvio delle gare: vero e proprio pressing politico sulla Serie A

Sul neopresidente della Lega sono state forte le pressioni del Ministro dello Sport, ma anche del Governatore del Friuli

di Redazione VN

Il Corriere della Sera ricostruisce quanto accaduto tra venerdì e sabato mattina, prima dell’ufficializzazione del rinvio delle cinque gare di questo turno, inizialmente programmate a porte chiuse, come Juventus-Inter e Udinese-Fiorentina. Secondo il quotidiano, infatti, il neopresidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, mentre si trovava negli States immerso in una trattativa legata ai diritti tv del nostro campionato, ha subito un vero e proprio pressing politico che aveva come obiettivo quello di rinviare i match in questione. Secondo il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, infatti, andava evitata la trasmissione a livello planetario di Juve-Inter senza pubblico, che avrebbe dato al mondo intero l’immagine di un’Italia malata. A lui si è poi aggiunto il governatore leghista del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga, il quale, sostenuto anche dalla famiglia Pozzo, si è sentito diverse volte telefonicamente con Dal Pino per rinviare Udinese-Fiorentina. Cosa che poi è accaduta.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. dallapadella - 3 mesi fa

    Un politico, Spadafora, che si preoccupa per l’immagine dell’Italia per uno stadio vuoto? Naaah io non ci credo. Il casino sono i presidenti di serie A.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy