Dainelli/1: “Momento non facile, i calciatori sono uomini. Il futuro? Cambierà un po’ tutto”

Dainelli/1: “Momento non facile, i calciatori sono uomini. Il futuro? Cambierà un po’ tutto”

Alcune delle parole dell’ex difensore

di Redazione VN

Sulle colonne de La Nazione leggiamo un’intervista a Dario Dainelli, supervisore dell’area tecnica della Fiorentina, che ormai non distingue più la differenza tra psicologo e dirigente: “Il momento è difficile per tutti e ognuno di noi, secondo le proprie competenze e le proprie esperienze dà il proprio contributo”. Dainelli continua confermando il lavoro dello staff tecnico per mantenere la forma fisica, mentre i dirigenti cercano di non perdere contatto con i calciatori chiusi in casa. “I calciatori sono, prima di tutto, uomini. In questo momento tutti siamo preoccupati per quanto sta avvenendo non solo in Italia, ma in tutto il mondo a questo punto. E’ vero sono atleti, personaggi più o meno famosi, ma sono anche genitori e figli e questa situazione di grande incertezza è difficile da gestire in maniera fredda”. Poi un bilancio sull’esperienza da dirigente, definita intensa e soddisfacente. La felicità di essere tornato alla Fiorentina non manca all’ex difensore, che sostiene che dopo l’epidemia il mondo sarà un po’ diverso, a partire dal calcio che stenterà. Il futuro? Dainelli non ha dubbi e fa il nome di Christian Dalle Mura, già nel giro della prima squadra e delle Nazionali di categoria.

Lezzerini a VN: “L’esordio in viola un’emozione difficile da dimenticare. Salah? Andava il doppio degli altri”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy