Dagli affari di Corvino all’emergenza coronavirus: la nuova vita dell’Hotel Michelangelo

Dagli affari di Corvino all’emergenza coronavirus: la nuova vita dell’Hotel Michelangelo

La storia

di Redazione VN

Il quasi acquisto di Berbatov per il Lecce, quelli conclusi di Diawara e Pulgar al Bologna, Milenkovic, Vlahovic e tanti altri alla Fiorentina. L’Hotel Michelangelo di Milano per anni ha rappresentato il quartier generale di Pantaleo Corvino nelle calde ore di mercato. Ora quella struttura sarà a disposizione di prefettura e autorità sanitaria per chi dovrà fare la quarantena. Da quasi chiuso a strategico per l’emergenza coronavirus in Italia. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

Violanews consiglia

Castrovilli, la Fiorentina fa muro: Inter e Juventus respinte. La valutazione…

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-2073653 - 5 mesi fa

    Ma facciamoli i nomi dei tanti altri affari di Corvino…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy