Da regista a mezz’ala: la nuova vita in viola di Amrabat

Amrabat è stato l’acquisto più oneroso, ma per ora ha deluso le aspettative. Per questo Prandelli gli cambierà ruolo

di Redazione VN
Amrabat

Il Corriere Fiorentino si concentra su Sofyan Amrabat. Il marocchino lascerà il ruolo di regista a Pulgar per spostarsi qualche metro più avanti. Sarà schierato mezz’ala, come nel Verona. Prandelli punterà su quella verticalità che l’ex Hellas ha dovuto limitare.

Fino a oggi Sofyan non ha inciso particolarmente sul rendimento della Fiorentina, lo dicono i numeri. In campo sei volte su sette (compresa la partita di Coppa Italia contro il Padova), ha saltato soltanto l’esordio stagionale contro il Torino per squalifica. Ha messo insieme 551 minuti senza, per ora, rimediare cartellini gialli. È curioso, tuttavia, il dato relativo alla corsa: con 11,2 chilometri di media a partita, è il dodicesimo giocatore in serie A in questa particolare classifica. Strano per uno che il compito di agire davanti alla difesa, soprattutto per far partire l’azione.
Amrabat

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. MAXgobbomai - 2 settimane fa

    Spero faccia come Calhanoglu al Milan: faceva pietà, poi qualcuno ha deciso di metterlo nel ruolo per lui piú naturale ed è tornato ad essere un gran giocatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy