Da Balotelli all’ex Simeone: la corsa viola verso l’Europa

Da Balotelli all’ex Simeone: la corsa viola verso l’Europa

Fino alla metà di novembre la Fiorentina giocherà cinque partite contro avversario non certo imbattibili

di Redazione VN
Esultanza Fiorentina-Udinese

Grazie alla vittoria contro l’Udinese, la Fiorentina si è portata a 11 punti in classifica, due in meno del Napoli quarto e cinque in meno dell’Atalanta terza. L’obiettivo, quindi, – scrive La Nazione – è l’Europa. Niente corse in avanti, anche se la classifica appena letta, le prestazioni della squadra e un focus sul prossimo spezzone della stagione (ovvero il calendario delle cinque sfide fra la sosta di questa domenica e quella di metà novembre) fa immaginare una Fiorentina molto più vicina alle ambizioni di Roma, Lazio, Napoli e (forse) Atalanta, che non impacchettata in una stagione senza scossoni da protagonista.

Nelle prossime cinque partite, la Fiorentina giocherà tre volte in trasferta: contro Brescia, Sassuolo e Cagliari. Al Franchi, invece, i viola sfideranno la Lazio e il Parma. La squadra di Vincenzo Montella può alzare l’asticella dei propri obiettivi.  

Commisso/1: “Non ho comprato la Fiorentina per fare soldi, ma per rendere il club vincente”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy