Corriere, i conti non tornano: Pioli cerca soluzioni (e cambia modulo?)

Il giorno dopo il pari di Ferrara la soddisfazione è a metà

di Redazione VN

Come scrive il Corriere Fiorentino, il giorno dopo il pari di Ferrara la soddisfazione è a metà. Per la prima volta in stagione la Fiorentina è riuscita a rimonta un gol di svantaggio, ma il punto finale non solo non cambia la classifica anonima, ma rende l’attuale rendimento di Pioli uno dei peggiori dell’era Della Valle (LEGGI QUI). Pioli è alla ricerca di correttivi a un assetto ancora precario, tanto che contro la Spal nella ripresa ha scelto la difesa a tre. Una nuova variante, dopo il 4-2-3-1 e il 4-3-3, un abbozzo di 3-4-2-1 intravisto finora solo in corso.

 

vnconsiglia1-e1510555251366

Ferrara scrive: “Tutti i dubbi di Pioli, aspettando il mercato”

Cataldi più Viviani, doppia mossa a centrocampo: tra gennaio e giugno, le strategie viola

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Sblinda - 3 anni fa

    Personalmente non ho capito le scelte. Il 4-3-3 rimane il modulo migliore, ma Laurini che aveva fatto bene perché è stato messo in panchina? Biraghi non è un mostro, ma il suo lo stava facendo ed è stato messo M.Olivera. In mezzo al campo manca roba, ma c’è qualcosa che non funziona in generale. Perché vincere con la SPAL, o quantomeno imporre il nostro gioco, è il minimo con la rosa che abbiamo. Poi dire che non siamo attrezzati per arrivare in Europa è un conto, ma battere queste squadre è doveroso! Altrimenti anche l’allenatore deve essere messo in discussione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. lormoggi_647 - 3 anni fa

      Laurini era reduce da un infortunio e probabilmente non al 100%. Biraghi aveva fatto piú danni della grandine contro la Roma sbagliando per due volte la marcatura su Gerson sui due gol. La panchina é la giusta “punizione” in questi casi.
      Poi certo il problema é che il ricambio é Maxi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy