Corriere Fiorentino: Sos difesa, il muro non regge. E dipende ancora da Gonzalo

Il capitano della Fiorentina, lontano dal rinnovo del contratto, è ancora il perno della retroguardia viola

di Redazione VN

Il Corriere Fiorentino fa il punto sulla difesa della Fiorentina e la necessità di avere qualche rinforzo in questo reparto, almeno nel mercato estivo. L’articolo comincia dall’analisi dell’errore di Tomovic contro il Napoli, che ha poi aperto la strada alla vittoria dei partenopei nella sfida in Coppa Italia: “Tomovic – si legge – è a Firenze da quasi cinque anni. Di lui conosciamo tutto: fa spogliatoio, è un bravo ragazzo, può giocare in tanti ruoli, ma ha dei limiti evidenti. Soprattutto dal punto di vista tecnico. Al massimo insomma può essere una riserva da mandare in campo all’occorrenza. Alla Fiorentina invece passano i campionato, cambiano gli allenatori, i direttori sportivi, ma Tomovic resta titolare. Un segno dei tempi e del mercato della Fiorentina degli ultimi anni, fatto più di cessioni che di acquisti”.

Ci sono poi De Maio e Salcedo, ma il primo non convince l’allenatore e il secondo, un giocatore su cui lavorare e che può crescere molto, paga l’eccessiva irruenza mostrata contro il Napoli in campionato, quando causò il rigore del 3-3 a tempo praticamente scaduto. In questo contesto la leadership di Gonzalo Rodriguez è indispensabile. In chiave futura allora sarebbe importante fare un passo verso la ricucitura dello strappo creato dal discorso del rinnovo del contratto. Perdere il capitano creerebbe una falla pericolosa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy