Corriere del Veneto: L’Hellas ha una montagna da scalare

Corriere del Veneto: L’Hellas ha una montagna da scalare

Ultimo posto in classifica ed emergenza infortuni, contro la Fiorentina Mandorlini si gioca la panchina

di Redazione VN

Così il Corriere del Veneto presenta il match di stasera al Bentegodi:

 

Non smette di piovere sull’Hellas. Domenica il tonfo con la Sampdoria, stasera il confronto con una delle big del campionato, con un Verona in condizioni difficoltose (e ci si ferma all’eufemismo). Gli infortuni privano Mandorlini di mezza squadra titolare, anche se non possono essere considerati degli alibi senza se e senza ma per giustificare una situazione critica. Nove partite, zero vittorie, ultimo posto in classifica alla pari con il Carpi. E proprio Mandorlini, così, è in bilico. Ci sono le ombre di Francesco Guidolin e di Roberto Donadoni, a vorticare sopra di lui, dopo cinque stagioni e mezzo piene di emozioni a Verona. (…)

Fuori Hallfredsson e Pazzini, dunque, e poi Toni, Romulo, Viviani, Albertazzi, Wszolek e Fares. Il Verona dei «piccoli» al duello con la Fiorentina dei fini dicitori, del Paulo Sousa-pensiero, dell’arte di Borja Valero e dello stiletto di Nikola Kalinic. C’è da scalare una montagna e l’Hellas, per riuscirci, si affiderà a Juanito Gomez in avanti, punto di riferimento per una squadra che di attaccanti non ne ha ormai più e che deve uscire dall’angolo in cui si ritrova. (…)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy