Contro l’Inter servirà la miglior difesa. E il miglior Milenkovic

I viola non dovranno sbagliare nulla contro l’artiglieria interista

di Redazione VN

Il Corriere Fiorentino questa mattina in edicola riparte da un dato importante che ha contraddistinto la prima giornata, ma anche tutta la scorsa seconda parte di stagione: la difesa della Fiorentina funziona molto bene. Il suo reparto arretrato, infatti, non è stato solo fra i migliori post lockdown, ma anche con il Torino ha mantenuto la porta inviolata: Iachini ha chiesto di non cedere nessuno sul mercato proprio per mantenere l’equilibrio che si è venuto a creare. Stavolta, però, sarà già una prova del nove: Lukaku e Lautaro sono pessimi clienti per tutti e ripartiranno – proprio sabato – dai 55 gol infilati insieme fino a poche settimane fa. E Milenkovic? Commisso è stato chiaro, anche con il Milan: non si vende. Il suo contratto è in scadenza nel 2022 e al momento non ci sono rinnovi in vista, ma il messaggio va in una sola direzione, quella di non aprire alla cessione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy