Commisso e un’agenda folta: l’organigramma aspetta, per la panchina consigli da Antognoni?

Il nuovo proprietario viola resterà ancora qualche giorno a Firenze: vanno assegnati i ruoli chiave, dall’a.d. al tecnico

di Redazione VN

Come già preannunciato dallo stesso Rocco Commisso ieri in conferenza stampa, l’imprenditore italo-americano, dopo la chiusura della trattativa con i Della Valle e la presentazione alla città, rimarrà a Firenze ancora per qualche giorno. Vanno sciolti, infatti, alcuni nodi molto importanti, in primis quello dell’amministratore delegato, del direttore sportivo e della guida tecnica. Come scrive lo stesso Niccolò Ceccarini su La Repubblica, se la priorità per quanto concerne la squadra verrà data a Federico Chiesa ovviamente, per quanto riguarda l’organigramma c’è da fare in fretta, per riempire varie caselle fondamentali per iniziare a lavorare. Due nomi sembrano in vantaggio: Umberto Gandini per la poltrona di a.d. e Frederic Massara come d.s.. E per il mister? Qui Commisso ascolterà vari pareri e consigli, in primis quello di Giancarlo Antognoni, che conosce meglio di tutti l’ambiente e ha vissuto in prima persona quanto accaduto negli ultimi mesi.

Violanews consiglia

Rocco Il Salvatore: dalla musica di Rocky alla benedizione del prete, che giornata per Firenze

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. batigol222 - 1 anno fa

    Ma Sabatini no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Barsineee - 1 anno fa

    Antonio è stato messo la due anni fa giusto per fare questo. Traghettare la nuova proprietà a Firenze!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy