Commisso e la MLS, un rapporto difficile. La Fiorentina può essere una rivincita

Alcune indiscrezione sul nuovo proprietario della Fiorentina rivelate dal Corriere dello Sport-Stadio

di Redazione VN

Tempo fa la richiesta di partecipare con i Cosmos alla Major League Soccer, ovvero la massima serie calcistica negli Stati Uniti, è stata respinta. Per Commisso è stata una grande delusione, come riporta il Corriere dello Sport- Stadio. Secondo l’entourage del ricco uomo d’affari, dietro lo stop imposto dal commissioner (l’uomo con più poteri nell’MLS) Don Garber ci sarebbe l’obiettivo di non far entrare gli italoamericani come lui e Riccardo Silva (proprietario dei Miami). Adesso, dopo aver acquistato la Fiorentina, Rocco ha l’occasione di dimostrare le sue abilità gestionali sportive e le sue ambizioni nel calcio che conta. Con i tifosi dei Cosmos a New York c’è un grande rapporto, la sua capacità di rapportarsi con tutti alla pari ha influito positivamente in questo senso. I progetti per la squadra viola sono molti e ambiziosi, con la possibilità di avviare collaborazioni e sponsorizzazioni negli Stati Uniti grazie alle numerose ed influenti amicizie di Commisso.

 

 

Violanews consiglia

 

 

 

Antognoni, Spalletti, Mirabelli, Gandini, il nodo Chiesa: le prime scelte di Commisso

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Amaral - 1 anno fa

    Una domanda, perche non possono parteciparvi italo americani???? Che discorso e’? Come se il presidente della lega calcio osteggiasse proprietari cinesi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Berto - 1 anno fa

    Articolo interessante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy