Commisso chiude il cerchio: il caso Sottil è chiuso. Scuse accettate, ma sarà multato

Commisso chiude il cerchio: il caso Sottil è chiuso. Scuse accettate, ma sarà multato

Il giocatore non sarà retrocesso nelle gerarchie dell’allenatore

di Redazione VN

Su La Nazione si parla di Riccardo Sottil. Il patron viola Rocco Commisso ieri lo ha preso preso sotto la sua ala protettiva al centro sportivo, un po’ come aveva fatto martedì notte nella pancia del Franchi. Al fischio finale della gara con il Cittadella era stato Vincenzo Montella a perdonargli con un buffetto sulla nuca la sceneggiata di pochi minuti prima al momento della sostituzione. «Mi dispiace mister, cerchi di capire: in quel momento mi è crollato il mondo addosso – il senso delle parole del classe ’99, che si è fatto trovare davanti alla porta degli spogliatoi e ha parlato a tecnico e squadra – «Mi veniva da piangere dal nervoso e ho reagito così». Scuse accettate da parte di allenatore e staff, ma non dalla Fiorentina, che in virtù del regolamento interno ha deciso di multare il giocatore, il quale non subirà alcun tipo di retrocessione nelle gerarchie di Montella.

Violanews consiglia

Tuttosport – Metti un Emre Can a gennaio, il sogno viola è il tedesco della Juve

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Burlamacchi - 1 mese fa

    E’ giovane e sicuramente aveva una voglia matta di giocare dopo tanta panchina. Quindi è comprensibile che lì per lì non gli sia andata giù una sostituzione che però era necessaria.

    Ha capito l’errore e si è scusato, credo che capirà anche la multa. Spero comunque che gli venga concesso un po’ di spazio in campo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy