stampa

Clima surreale e solito ritornello: Fiorentina k.o.

Perde ancora la Fiorentina, che viene fischiata dopo la contestazione per le vie di Firenze e lo sciopero

Redazione VN

Finisce con quello che sembra diventato un ritornello che accompagna la Fiorentina in casa: squadra sconfitta, cori di contestazione dalla curva, il gruppo viola che si avvia verso gli scalini che portano allo spogliatoi, a testa bassa. E questa volta accompagnata dai fischi per i giocatori e per Montella, scrive La Nazione in edicola stamani. Nessun segno di reazione, neanche contro il Milan e a due giornate della fine del campionato, la Fiorentina ha ancora bisogno di portare a casa il risultato che vale la salvezza. Battere il Milan era solo e soltanto una questione di orgoglio, Montella lo sapeva e si agita in panchina. Il tifo è forte e chiaro e dopo il flash mob del pomeriggio, allo stadio si concentra soprattutto in favore della squadra perché  c’è la voglia di provare a ritrovare almeno un lampo di orgoglio che si trasformi in soddisfazione. Poi attorno alla mezz'ora riprende la contestazione e Montella prova a rimettere la squadra in quella campana di vetro ma di minuto in minuto la squadra appare sempre più svuotata da un finale di stagione che si è ormai trasformato in un incubo. La reazione non c'è, non arriva e il Franchi fischia.

http://redazione.violanews.com/news-viola/pagelle-vn-si-salvano-solo-in-tre-sul-resto-meglio-stendere-un-velo-pietoso/

Potresti esserti perso