Chiesa, quale futuro? Ha cinque pretendenti tra Italia, Inghilterra e Germania

Chiesa, quale futuro? Ha cinque pretendenti tra Italia, Inghilterra e Germania

L’attaccante della Fiorentina è notoriamente ambito dalla Juventus, ma non ci sono solo i bianconeri sulle sue tracce

di Redazione VN

Le probabilità che Chiesa lasci la Fiorentina sono alte, si legge su Repubblica. Oltre a Juventus, Inter e Roma, in estate anche Liverpool e Bayern Monaco potrebbero chiedere ai viola un posto al tavolo delle trattative. Klopp ha chiesto ai suoi dirigenti di informarsi su Federico, l’esterno d’attacco perfetto per il suo gioco fatto di continui strappi, ripartenze fulminee e combinazioni di qualità nello stretto.

Capitolo Bayern: la fame di esterni offensivi in grado di spaccare la partita in qualsiasi momento potrebbe spingere il presidente Hoeness a passare da Firenze col portafogli gonfio. «Spenderemo come non mai per ringiovanire la rosa», ha spiegato mettendo sul piatto 250 milioni per il mercato. Non è escluso che ne offra un terzo per Chiesa.

Le squadre italiane non resteranno certo immobili. La Juventus proverà a mostrare i muscoli alle rivali straniere per la Champions. Ma dovrà guardarsi le spalle dall’Inter: se il patron Suning decidesse di rafforzare con decisione la rosa, i nerazzurri avrebbero il vantaggio di garantire a Chiesa un posto da titolare. Più staccata c’è la Roma.

Violanews consiglia

Svago o mercato? Veretout avvistato alla stazione di Napoli

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. CippoViola - 3 mesi fa

    Per come giocano in Inghilterra Chiesa ce lo vedrei benissimo, vada come vada mi auguro che almeno la Fiorentina possa trarne il massimo vantaggio e che questo venga speso bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Barsineee - 3 mesi fa

    No ma va bene sinceramente questi aggiornamenti continui sulle possibili vendite dei giocatori della Fiorentina. In fin dei conti è una delle cose più importanti che possiamo sapere in questo periodo. Se vogliono mandare via l’attuale proprietà da Firenze e l’unica strada è quella di trovare i famosi 250 milioni per poter saldare il loro conto con Firenze, l’unica via, visto che in tre/quattro anni qualcuno con il portafoglio gonfio di dollari non è arrivato, l’unica via è quella di diminuire le richieste, abbassandro la richiesta da 250 milioni a 150 milioni (via Chiesa), da 150 milioni a 120 milioni (via Veretout), da 120 milioni a 100 milioni (via Biraghi, Benassi e Milenkovic), da 100 milioni a 90 milioni (via Lafont) … e così via. Quando saremo arrivati a 50 milioni (anche meno) vedrai che sarà un attimo vederla cambiare di proprietà (ovviamente i soldi dovranno essere incassati, quindi dovremo aspettare le tranche di pagamento). Quindi ben venga la Redazione che ci tiene informati su come procede il processo di DEDELLAVALLIZZAZIONE di Firenze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 3 mesi fa

      Riscrivilo un’altra volta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 3 mesi fa

        tutte le volte che voglio guarda. Avete rotto le palle per 3 anni sul fatto che i Della Valle dovessero andare via. Braccialini Braccialetti … adesso visto che in questo periodo ho un po’ di tempo libero, mi diverto a trollare io. Potete farlo solo voi di imbrattare ogni post con la vostra ideologia? OOOEEEEOOOO

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. emilio - 3 mesi fa

    … ‘NDO VA VA… E CON I SOLDI RICAVATI SI INIZIA UN NUOVO PROGETTO… E CI RESTA PURE QUALCHE SOLDARELLO PER I POVERI CIABATTINI MARCHIGIANI… POI ALLEGGERITO IL VALORE DELLA VIOLA FORSE SI TROVERA’ UN NUOVO ACQUIRENTE.. FORSE PERCHE’ C’E’ ANCORA QUALCOSA DA SPOLPARE… AMEN

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. fabio49 - 3 mesi fa

    Sono completamete d’accordo con le osservazioni Roberto Maria. Capisco la risposta difensiva e giustifictiva di Saverio Pestuggia, ma evidentemente il target di platea cui la redazione punta è quello della caciara, della polemica e del tanto peggio tanto meglio. I post e “articoli” pubblicati dalla redazione di questo ultimo periodo e l’infinita serie di commenti beceri ne sono la testimonianza. Giusto che NON ci sia censura, ma un minimo di moderazione (nel senso di una figura che fa da moderatore del dibattito) SI, altrimenti diventa una lavanderia. SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Roberto Maria - 3 mesi fa

    Faccio veramente fatica a leggere questi articoli, che non dicono nulla, ma servono solo a destabilizzare l’ambiente. Ne state pubblicando a raffica e mi domando il motivo. Un sito fatto per il tifo viola dovrebbe scremare un po’, riportare giustamente l’illazione, ma non farne un tormentone che fomenta il malcontento. Poi è chiaro a tutti il mercato che ha chiesa e anche che la Fiorentina senza Chiesa, ma con 100 milioni ben investiti, potrebbe essere rinforzata è più omogenea. Ma sta diventando logorroico questo voler dire ripetutamente e quotidianamente questo mantra, che non è una scoperta di chi scrive l’articolo. Personalmente sono interessato alla politica di mercato della società, ma di dove va Chiesa se lo vendiamo, francamente me ne importa meno di zero. SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 3 mesi fa

      Caro Roberto ci sono tantissimi lettori che sono interessati ad articoli come questi, sta poi a voi decider quali leggere o meno. Noi li proponiamo senza obbligare nessuno a leggerli dando così’ la possibilità di scegliere gli argomenti interessanti. Un saluto buona domenica

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Roberto Maria - 3 mesi fa

        Capisco dott.Pestuggia, ma se guardate quanto pubblicato negli ultimi giorni, vedrete che 5 articoli su 10 dicono la stessa cosa, basterebbe leggerne 1 o 2 al giorno per informarsi, il resto, lo vedo un po’ eccessivo e rischia di creare malcontento invece che informare. Questo naturalmente ritenendo il vostro il sito più autorevole per il tifo viola. Sfv

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 3 mesi fa

          Non esageriamo! Sull’autorevolezza.

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy