Chiesa, da incedibile a sacrificabile. In un anno è cambiato tutto

Commisso si era opposto alla cessione, ora ha aperto

di Redazione VN

Quella di Federico Chiesa è una parabola. Bella, ma destinata probabilmente a concludersi, almeno in maglia viola. Questa mattina su La Repubblica troviamo il punto della situazione sul gioiello viola, che a pochi giorni dal mercato pare sempre più lontano da Firenze. La sua situazione è molto particolare: ricordiamo tutti quando Commisso lo scorso anno si oppose in maniera categorica a una sua cessione alla Juventus quando tutto sembrava già fatto. Il suo progetto intendeva ripartire proprio da lui come punto fermo. E invece mai una presa di posizione pubblica, un rinnovo o un’apertura da parte di Chiesa: parallelamente, anche il Presidente ha cominciato gradualmente ad aprire alla cessione, ma solo dietro giusta offerta. Non solo, servirebbe anche un sostituto all’altezza. E intanto – si legge – il pressing di Pirlo è sempre più forte: il tecnico bianconero ha chiesto alla società di provarci fino in fondo per un’offerta pari a 60 milioni complessivi e un prestito biennale oneroso di 10 a stagione e obbligo di riscatto a 40. Il nodo è lì: il pagamento sembrerebbe troppo dilazionato mentre la Fiorentina vorrebbe subito cash da investire. Inoltre, dato da non sottovalutare, Chiesa ha iniziato il campionato alla grande con assist, gol e tanta voglia. Ma intanto, almeno per ora, non è più il gioiello incedibile.

-> CALCIOMERCATO: TUTTE LE OPERAZIONI CONCLUSE IN SERIE A
-> Clicca qui per restare aggiornato su tutto il mercato della Fiorentina

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. lampredotto - 1 mese fa

    IN TRIBUNA A SEDERE!!! Cosi’ si trattano i ragazzini viziati e irriconoscenti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco 2 - 4 settimane fa

      E rischi che vinca una causa in tribunale? A Lotito è andata bene una volta, ma non ci ha più riprovato, chissà come mai. Vuole andarsene? Ponti d’oro, tenere un separato in casa a chi giova?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Violadasempre - 1 mese fa

    Belotti sta tranquillo nel Torino, DePaul nell’Udinese, Berardi nel Sassuolo e qui a Firenze sono scontenti fanno quello che vogliono e fanno i capricci vedi Chiesa e Veretout. Qualcosa non va , è la società o il direttore sportivo che non sanno gestire?
    Il comportamento di Chiesa comunque è veramente scorretto non tenendo conto della società che lo ha aiutato e valorizzato ,senza un minimo di riconoscenza e rifiutando offerte dall’estero in grandi squadre ma volendo andare solo in una società ad un prezzo da strozzinaggio .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. MASSIMO DUBAI - 1 mese fa

    PRESTITO GRATUITO…. ANZI GLIELO REGALIAMO

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy