Chi è Galanti, il Prof. che veste viola dal ’92: dalle caviglie di Batistuta al database cardiaco

Chi è Galanti, il Prof. che veste viola dal ’92: dalle caviglie di Batistuta al database cardiaco

Il primario ha ricevuto un avviso di garanzia nella vicenda Astori, oggi incontrerà il proprio avvocato

di Redazione VN

Per tutti in casa Fiorentina è semplicemente il Prof. che di giocatori ne ha visti passare a centinaia e si è confrontato con alcuni tra i più importanti allenatori dell’ultimo ventennio. Ma il professor Giorgio Galanti – che ha ricevuto un avviso di garanzia nel caso Astori – detiene soprattutto una specie di primato essendo tra i pochissimi (si potrebbero contare sulla punta delle dita) sopravvissuti allo tsunami del fallimento targato Vittorio Cecchi Gori. Una presenza fissa (e per i giocatori spesso rassicurante) che ha percorso così tanta strada insieme alla Fiorentina da essere premiato in campo lo scorso anno dalla stessa società nell’ambito dei festeggiamenti per i 90 anni di storia viola. D’altronde sarebbe stato difficile fare altrimenti – racconta il Corriere Fiorentinovisto che il Prof ha iniziato a frequentare lo spogliatoio del Franchi nella stagione ‘92/’93 in qualità di responsabile dello staff medico: curò i muscoli di Batistuta, elegantissimo a bordocampo, dove non manca mai in qualità di consulente esterno viola, dopo che dal 2003 non rientra più ufficialmente nell’organigramma a causa dell’incarico di primario presso Careggi, dove ha contribuito alla creazione di Torsade, il database promosso da Careggi e dalle Scotte per riuscire a creare un’anagrafe sui casi di decesso cardiaco improvviso al fine di trovare le corrispondenze e poi poter allargare lo studio anche al campo statistico concentrando così la ricerca medica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy