Centrocampo: Pulgar e Badelj le garanzie, Benassi (e i giovani) l’incognita. E occhio a Borja Valero

Centrocampo: Pulgar e Badelj le garanzie, Benassi (e i giovani) l’incognita. E occhio a Borja Valero

L’analisi del Corriere Fiorentino sulla nuova mediana viola

di Redazione VN

Una Fiorentina capace di cambiare abito, dal 4-3-3 al 4-2-3-1 a seconda delle esigenze. Lo spiegò Pradè il giorno del suo ritorno e gli arrivi di Badelj, Pulgar e Boateng lo sottolineano. Il centrocampo a tre non è mai stato troppo congeniale al cileno, esploso con l’arrivo di Mihajlovic in una mediana a due. Sarà il croato il fulcro del gioco viola, mentre il Boa ricoprirà nella mente di Montella il ruolo che fu di Jovetic. L’analisi del Corriere Fiorentino si sposta anche su Benassi, che avrà un ruolo più offensivo rispetto agli altri due centrali.

Con gli arrivi ravvicinati di Badelj e Pulgar il centrocampo non è più il reparto col bisogno maggiore di interventi, considerato che rispetto ad un anno fa il livello tecnico generale è aumentato proprio grazie ai loro arrivi, e slegherà Benassi da compiti più difensivi. Se non dovessero arrivare offerte interessanti, l’ex Torino resterà in viola, mentre è segnato il futuro di Dabo e Cristoforo. Per quanto riguarda Zurkowski e Castrovilli si tratta invece del primo campionato di Serie A, e Pradè andrà alla ricerca di un giocatore più abile ed esperto nel possesso palla: in questa ottica il nome di Borja Valero va tenuto in considerazione da qui alla fine del mercato.

Lo scambio Biraghi-Politano si farà. Pradè e Marotta al lavoro anche per Dimarco

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tommy - 4 mesi fa

    folder, a te boateng proprio non ti va giù!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. folder - 4 mesi fa

    Ribalterei il concetto:”I giovani sono una garanzia;Badelj e Pulgar l’incognita”!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. folder - 4 mesi fa

    ” mentre il Boa ricoprirà nella mente di Montella il ruolo che fu di Jovetic”.
    Solo che Jovetic,minimo,segnava 8/10 reti,mentre questo,al massimo,ne ha fatte 5
    in tutti i campionati giocxati in Italia!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bati - 4 mesi fa

    Benassi,Benassi, Benassi, ma quali compiti di centrocampo o compiti difensivi che non ha mai fatto e soprattutto non sa fare. Benassi sa inserirsi e fare goal, Stop. Non è poco ma se uno viene preso per fare il centrocampista, o lo fa o non lo fa. L’unica potrebbe essere farlo giocare dietro la punta libero da compiti che tanto non farà ma, ma se nessun allenatore lo ha mai fatto ci sarà un motivo. Una cosa che sicuramente non sa fare è creare superiorità numerica in mezzo al campo, requisito necessario ai giocatori di Montella. Borja Valero è un gigante in questo senso così come lo era Pizarro e più modestamente anche Mati Fernandez.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Barsineee - 4 mesi fa

    aspettiamo il 2 di settembre e poi faremo le corrette valutazioni! certo è che la stampa poverina è proprio disperata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ziomario - 4 mesi fa

    Con un centrocampo così in Europa non ci vai e speriamo che Borja Valero sia solo un pensiero dei giornalisti. SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. simuan - 4 mesi fa

    …che Borja rimanga un nome da tenere in considerazione per voi ed i vostri colleghi non mi stupisce. Scarsa conoscenza del gioco del pallone, mancanza di fonti attendibili…insomma, il solito standard…molto piu’ preoccupante sarebbe se lo fosse davvero per i nostri uomini mercato…molto, molto preoccupante…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy