Centro Sportivo a Bagno a Ripoli, ci siamo. Ieri il primo ok da Comune e Soprintendenza

I 22 ettari dell’ex area Enel saranno la nuova casa viola. Adesso la Fiorentina può procedere all’acquisto del terreno

di Redazione VN

Dopo due ore di conferenza, è arrivato il primo via libera alla realizzazione del centro sportivo della Fiorentina a Bagno a Ripoli. Un passaggio tecnico decisivo accolto con soddisfazione da Commisso, necessario per fare il primo passo e rendere definitivo l’iter urbanistico, per cui serviranno circa 9 mesi. Ora la Fiorentina dovrà procedere all’acquisto del terreno privato (22 ettari) su cui si vuole costruire il nuovo quartier generale viola, per il quale anche la Regione ha dato parere favorevole. Nei giorni scorsi c’erano stati degli incontri tra il Comune di Bagno a Ripoli, Fiorentina e Soprintendenza, durante i quali non sono emersi “profili di criticità per l’inserimento paesaggistico dell’insediamento sportivo”, parola del sindaco Casini. Dunque nell’ex area Enel sorgerà il centro sportivo viola, vicino a dove ci sarà anche la fermata della linea tramviaria 3.2. Lo riporta il Corriere Fiorentino.

Sindaco Bagno a Ripoli: “Centro sportivo, fatto il primo passo concreto: ad ottobre l’acquisizione”

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. LupoAlberto - 1 anno fa

    Scusate, io continuo a sognare… ma quell’enorme campo sopra l’area che avete indicato, non potrebbe diventare l’area del nuovo stadio? Ho controllato ed è il doppio dell’area attuale del Franchi, quindi c’entrerebbero anche i parcheggi. Vicinissimo all’autostrada, progetto di tramvia in arrivo (entro i tempi di realizzazione) che collegherebbe con discreta velocità al treno ed all’aeroporto e fuori dal centro abitato.
    E se sotto-sotto Rocco stesse lavorando per lo stadio ed il centro sportivo proprio lì?
    Dai sarebbe fantastico! Buggerati tutti quelli che spingevano in altre direzioni 😛
    Rocco e Joe, stupiteci!
    SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LupoAlberto - 1 anno fa

      Ragionando in numeri l’area di cui parlate è 22 ettari. Quasi tutti i campi di calcio di serie A sono 105×68 = 0.714 ettari, diciamo 1 ettaro inclusi 7,5 metri per lato di spazi laterali. 12 campi = 12 ettari (normalmente i campi d’allenamento sono anche più piccoli e servono proprio 12 campi?). Degli altri 10 ettari cosa se ne fanno? Il campo del Franchi incluse le tribune, curve ed aree d’accesso (massima area disponibile in caso di rammodernamento “spinto” del Franchi) occupa poco più di 6 ettari, e volendo i parcheggi si possono interrare. Vedete un po’ voi…
      SFV

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. LupoAlberto - 1 anno fa

      Dario N., smettila di mettere “Non mi piace” a tutte le mie proposte fuori dal Comune di Firenze!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. tramvia=idiozia - 1 anno fa

    Un tempo ci sarebbero voluti mesi solo per ogni “avvallo”, ma si vede che la paura che Commisso andasse altrove ha spinto tutti a rinunciare al classico “se vuoi il sì, devi fare questo” (òe famose opere di compensazione, alias “piz..”).

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy