Casarin scrive: “Valeri, attento a non distruggere la Var”

L’articolo dell’ex arbitro Paolo Casarin sul rigore concesso alla Fiorentina contro l’Atalanta

di Redazione VN

Vi proponiamo l’articolo di Paolo Casarin sul Corriere della Sera in cui l’ex arbitro scrive del rigore concesso alla Fiorentina contro l’Atalanta:

Due arbitri di grande esperienza per Fiorentina-atalanta. Se Valeri a quattro passi da un incrocio senza contatto tra Toloi e Chiesa e il Var Doveri, con la possibilità di rivedere l’azione con la tecnologia, non riescono a stabilire la verità tecnica del campo e cioè un rigore inesistente, vuol dire che si sta distruggendo un’esperienza già positiva in serie A e che, dopo il Mondiale, molte leghe di tutto il mondo stanno adottando. Oppure Valeri ha rifiutato il parere di Doveri che poteva aver colto dal monitor l’inesistenza del rigore. Del resto anche in Bologna-udinese è sorprendente che Manganiello non conceda il rigore al Bologna per chiaro fallo, che il Var Orsato lo richiami al monitor e che Manganiello riconfermi la prima errata decisione dopo aver rivisto, con calma, l’azione. Può essere un goffo tentativo dell’arbitro sul campo di riprendersi il potere sminuito dall’arrivo della tecnologia gestita da un collega? In poco tempo si capirà.

vnconsiglia1-e1510555251366

Pioli: “Il progetto del club è riportare la squadra ai vertici. Su Gasperini e Chiesa dico…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy