Caos Samp: il club si difende, i tifosi sfiduciano Ferrero e chiedono la verità

Dopo i fatti recenti che hanno coinvolto il presidente dei blucerchiati, si muove il tifo organizzato

di Redazione VN

Non se la sta passando sicuramente bene, Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria e indagato nei giorni scorsi per alcune ipotesi di reato. Nella spiacevole vicenda rientra anche la Sampdoria ed ecco che proprio per questo il tifo organizzato blucerchiato chiede con forza un chiarimento approfondito da parte del club e del suo primo dirigente. “Se entro una settimana non riceveremo risposte – si legge in un comunicato diffuso ieri – il silenzio equivarrà per noi ad un’ammissione di colpa e allora agiremo per estromettere per sempre il signor Ferrero dalla Sampdoria”. La società ha subito replicato con quanto realizzato e ottenuto durante la gestione dell’imprenditore romano: il bilancio nel 2018 si chiuderà in attivo per il terzo anno consecutivo, in più non vanno dimenticati i copiosi investimenti fatti per le strutture a Bogliasco e per il settore giovanile. “Noi dobbiamo pensare solo a fare bene il nostro lavoro”, ha detto l’allenatore della Samp, Marco Giampaolo. A riportare la situazione è il Corriere dello Sport.

Violanews consiglia

Ultras Atalanta: “Canteremo «noi non siamo napoletani»! E’ campanilismo, non razzismo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy